225mila euro per abbattere le barriere architettoniche in via Sipione

225mila euro per abbattere le barriere architettoniche in via Sipione

2127
0
SHARE

Con Decreto n. 1254 del Dirigente Generale dell’Assessorato Regionale alle Infrastrutture e Mobilità – Servizio 7 Politiche Urbane e Abitative, è stato finanziato, per un importo complesso di 225.000,00 euro, il progetto presentato dal Comune di Rosolini, a seguito di partecipazione ad apposito bando pubblico della Regione Siciliana finalizzato al miglioramento della qualità della vita e dei servizi pubblici urbani nei comuni isolani. Il progetto in particolare riguarda l’abbattimento delle barriere architettoniche e potenziamento dell’arredi urbani relativo all’asse Via Savoia – Via Sipione.
Soddisfatto il primo cittadino Corrado Calvo che afferma: “Con questi fondi andremo a completare l’abbattimento delle barriere architettoniche e il miglioramento dei servizi pubblici urbani, in una vasta zona centrale della Città. Un progetto voluto e sostenuto da questa Amministrazione Comunale che si integra nel più vasto programma di interventi finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche al fine di consentire, ai disabili, alle persone con difficoltà motoria, agli anziani di accedere nei luoghi pubblici comunali alla stessa maniera dei soggetti normodotati. Un impegno assunto nel programma elettorale che. grazie ad un lavoro costante, l’amministrazione comunale coglie i risultati a beneficio dell’intera collettività, rendendo la nostra città bella, gradevole ed accogliente. Appare pertanto strumentale e priva di senso – conclude il Sindaco – la sterile polemica di qualche soggetto o gruppo che, nel tentativo di trovare un momento di notorietà, denigrando il serio lavoro degli amministratori, si trova ad essere smentito da questi importanti risultati conseguiti dall’Amministrazione Comunale”.
Il progetto finanziato dalla Regione, precisa a sua volta l’Assessore ai Lavori Pubblici Francesco Listro, rappresenta un importante risultato per l’Amministrazione comunale. Grazie a questo finanziamento, si potrà intervenire in un’area del centro storico di assoluto rilievo sociale, procedendo, come da progetto, all’abbattimento delle barriere architettoniche nonché alla risistemazione degli spazi pubblici.

Nessun commento

Lascia un commento