35 alberi di cocus regalati dal Rotary Club di Noto al Comune...

35 alberi di cocus regalati dal Rotary Club di Noto al Comune di Rosolini

2130
0
SHARE

Si è svolta poco fa l’inaugurazione di un’iniziativa promossa per Rosolini dal Rotary Club di Noto. Si è trattato della piantumazione di 35 alberi posizionati tra Protezione Civile e Verde a Valle, e 6 alberi d’ulivo piantati lungo il Corso Savoia. Il progetto rientra tra i progetti internazionali del Rotary Club International e prevede appunta la piantumazione di un albero da parte di ciascun socio.

Il presidente Seby Passarello, presente insieme al direttivo del Club ha speso delle parole di ringraziamento: “Ringrazio di cuore il Sindaco Corrado Calvo, che ci ha dato questa grande opportunità. La nostra speranza, oltre a far tutto con l’impronta della solidarietà e del carattere sociale che ci contraddistingue, è che iniziative come queste siano continue, perché la cura dell’ambiente è un dovere di tutti affinché oggi la qualità dell’aria che respiriamo sia sempre migliore, e il decoro dei luoghi sia di interesse pubblico”. 

Il sindaco Corrado Calvo ribatte: “Sono io a ringraziare il Rotary Club di Noto e i tutti i suoi soci per questo dono  e atto sociale che sono stato lieto di accogliere e ricevere. Sono grado alle iniziative di impronta sociale che come associazione fate, in quanto le vostre azioni e questa di oggi, costituiscono un motivo in più per far consapevolizzare i cittadini del valore della solidarietà  e dell’attenzione verso il bene comune. L’azione dell’associazionismo e in questo caso del Rotary Club, costituisce un motivo per mantenere e diffondere tali valori assoluti affinché i cittadini possano vedere e interiorizzare tutto ciò e portare poi le giovani generazioni ad acquisire uno stile di vita qualitativo. Ringrazio dunque tutti voi per il pensiero avuto a nome di tutta l’Amministrazione comunale che ho l’onore di rappresentare“.

Accanto alla striscia di alberi piantati è stata messa in dimora una scultura ad opera della ditta F.lli Cavallo Lavorazione Pietra di Rosolini.

 

Vania Scarso

Nessun commento

Lascia un commento