5° compleanno per l’Associazione “Rosolinesi in Piemonte”

5° compleanno per l’Associazione “Rosolinesi in Piemonte”

2551
0
SHARE

In un clima gioioso domenica 11 giugno 2017, presso le sale del “Ristorante Perbacco” di Torino, i soci e gli amici hanno festeggiato il quinto compleanno dell’Associazione “Rosolinesi in Piemonte” con un interessante convegno sul tema “Il complesso rapporto genitori figli”.
Relatori il prof. Corrado Calvo, scrittore, docente di filosofia e autore del romanzo “Nel nome del Padre”, il dott. Pietro Paolo Poidimani, medico e giornalista; moderatore il Dott. Paolo Branca; ospite d’onore il sindaco di Rosolini Ing. Corrado Calvo.
L’incontro inizia con l’accoglienza degli ospiti e dei soci da parte del vice presidente dell’Associazione Andrea Sallustro e subito dopo il presidente dott. Salvatore Petriglieri dà il saluto di benvenuto ai presenti, a nome di tutto il Comitato Direttivo, e illustra brevemente il lavoro svolto in questi cinque anni.
Il sindaco di Rosolini ing. Corrado Calvo ha portato i saluti dell’amministrazione comunale e ha posto l’accento su come l’associazione, nelle sue variegate attività, porta avanti il nome di Rosolini nel Piemonte con sacrificio e abnegazione consolidando lo spirito di appartenenza e il legame alle proprie radici.
Fra gli ospiti presente anche l’Ing. Giuseppe Lo Curto con la moglie Marina vice presidente dell’Associazione “Sikania” di Settimo Torinese e coordinatore delle varie associazioni siciliane presenti in Piemonte che ha portato i saluti della sua e delle altre associazioni piemontesi.
Il moderatore dell’evento ha presentato e dato la parola al relatore prof. Corrado Calvo che nel suo intervento ha messo l’accento sui difficili rapporti genitori-figli con la rappresentazione di tre genitori che con i loro comportamenti hanno influenzato, nel bene e nel male, quello dei loro figli con risultati molto spesso deleteri.
Il dott. Poidimani invece, da esperto conoscitore della sua storia, ha fatto rivivere la tradizionale famiglia siciliana con particolari notizie inedite o poco conosciute risalenti al passato ma collegabili al presente.
Subito dopo si è svolto il consueto pranzo sociale durante il quale si sono esibiti i ballerini Tiziano Distefano e Silvana Mazza con un’esecuzione di balli folk, fra cui l’antico e quasi dimenticato ballo popolare siciliano “U ballittu”.
Riconoscimenti sono stati consegnati ai relatori e al Sindaco Calvo che ha ricambiato con un oggetto della tradizione siciliana.
Il Comitato Direttivo poi ha assegnato il “ Premio del giorno” al socio Vincenzo Stracquadanio, proveniente dalla Svizzera, per la dedizione e dimostrazione dello spirito di appartenenza all’associazione e a tutta la comunità rosolinese in Piemonte nei suoi cinque anni di vita.
Una gioco di società ha coinvolto tutti i partecipanti al pranzo sociale coronato dalla soddisfazione collettiva per i regali ricevuti.
Al sindaco Calvo, all’unanimità dei presenti, è stato assegnato il tradizionale taglio della torta a forma di 5, per ricordare il compleanno dell’associazione, il cui consumo conclude la riuscitissima giornata.
“Amicizia, allegria e divertimento sono stati gli ingredienti vincenti”
dichiara il Presidente Petriglieri soddisfatto dell’andamento della giornata.

Carmelo Portelli

Nessun commento

Lascia un commento