A Rosolini controlli a tappeto dei Carabinieri della Compagnia di Noto: 4...

A Rosolini controlli a tappeto dei Carabinieri della Compagnia di Noto: 4 denunce, 2 segnalazioni e 8 sanzioni amministrative

5299
0
SHARE

Proseguono con incisività i controlli posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Noto finalizzati alla prevenzione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio, al rispetto delle norme in materia di codice della strada nonché al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti ed alcoliche tra i più giovani. Nel corso della giornata del fine settimana i Carabinieri hanno incentrato l’attività di prevenzione sul territorio del Comune di Rosolini con l’impiego di 9 pattuglie e 18 militari al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la popolazione e garantire una risposta rapida e concreta alle varie esigenze rappresentate dalla cittadinanza anche in considerazione dei recenti episodi delittuosi che hanno interessato il territorio. Sono altresì stati effettuati mirate verifiche unitamente a personale specializzato ENEL al fine di contrastare il fenomeno del furto di energia elettrica ai danni della rete pubblica.

Nel corso del servizio sono stati controllati 64 mezzi e 97 persone, verificato il rispetto degli obblighi cui sono attualmente sottoposti 4 soggetti sul territorio di competenza, denunciato 4 soggetti alla Procura della Repubblica quali indagati per vari reati, segnalate 2 persone alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti ed elevate 8 sanzioni amministrative per infrazioni varie al codice della strada.

Particolarmente incisivi i controlli alla circolazione stradale nel corso dei quali 2 persone sono state colte alla guida dei rispettivi veicoli sprovvisti di patente di guida perché mai conseguita: per loro, alla luce della recente modifica normativa di settore, scatta una sanzione amministrativa pari a cinquemila euro ed il fermo amministrativo del mezzo. Inoltre 2 persone sono state sorprese alla guida di ciclomotori/motocicli senza indossare il casco: per ciascuno di loro scatta una sanzione pecuniaria da 80 a 323 euro, il fermo amministrativo del mezzo per 60 giorni nonché la decurtazione di 5 punti dalla patente; 3 persone sono state sorprese alla guida del proprio veicolo sprovviste di copertura assicurativa obbligatoria: per loro scatta la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 841 a euro 3.287 con relativo sequestro amministrativo del mezzo; 1 persona è stata contravvenzionata per guida senza documenti al seguito.

Inoltre, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione M. S. classe 1970: l’uomo, a seguito di perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di vario materiale elettrico, tra cui due fari industriali e 50 metri di cavo elettrico tripolare, asportati in data imprecisata dal locale cantiere della costruenda tratta autostradale della A18 Siracusa Gela (nella foto).

Sempre a Rosolini, i Carabinieri hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria quali indagati per il reato di furto di energia elettrica A. R. classe 1975, L. H. classe 1975, e B. R. classe 1982: nel corso di mirati controlli eseguiti unitamente a personale specializzato ENEL presso le rispettive abitazioni è stata riscontrata la manomissione del contatore dell’energia elettrica finalizzata a ridurre il conteggio dei rispettivi consumi.

Per quanto riguarda l’attività di contrasto nel settore degli stupefacenti, nel corso del servizio i Carabinieri hanno segnalate 2 persone alla Prefettura di Siracusa quali assuntori di sostanza stupefacente in quanto trovati in possesso rispettivamente di una modica quantità di marijuana ed hashish.

I Carabinieri continueranno ad organizzare analoghi servizi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi.

Nessun commento

Lascia un commento