A Rosolini profughi “volontari” ripuliscono il verde pubblico

A Rosolini profughi “volontari” ripuliscono il verde pubblico

1253
0
SHARE

Profughi “volontari” ripuliscono la rotonda di contrada Perpetua. Protagonisti dell’iniziativa sono stati i richiedenti asilo politico ospitati all’interno del centro di accoglienza di contrada Timparossa.
“Ci stiamo impegnando assieme ai ragazzi che ospitiamo nella struttura -ha detto il direttore del centro, Giovanni Arena-, per rendere pulita una zona della nostra città. Abbiamo scelto questa rotonda perché è la più vicina al centro di accoglienza e vendendola in stato di abbandono abbiamo pensato di ripulirla dalle erbacce. Se la cittadinanza apprezzerà questa iniziativa, potremmo anche considerare di organizzare altri interventi. Bisognerà comunque avere anche il tempo e le possibilità per poterli mettere in atto. Sta di fatto che i ragazzi hanno accettato senza esitazione di mettersi a disposizione per dimostrare di essere persone di buona volontà e di voler in qualche modo ricambiare l’ospitalità e l’accoglienza”.
Sono stati circa 20 i “volontari” impegnati nell’azione di pulizia. “Sono tutti giovani -conclude Arena-, che provengono dal Ghana, Senegal, Gambia, Nigeria, profughi di guerra con storie difficili. Ma nel loro cuore il desiderio di riscatto non li abbandona mai”.

Nessun commento

Lascia un commento