Allergie stagionali: non curarle, previenile

Allergie stagionali: non curarle, previenile

607
0
SHARE

Ogni anno, non appena la primavera inizia a farsi sentire nell’aria, subiamo le conseguenze dell’azione di allergeni stagionali che provocano nella maggior parte di noi fastidiose reazioni come riniti, asma, prurito, arrossamenti, congiuntiviti. Questo avviene perché il nostro sistema immunitario reagisce alle sostanze estranee “pericolose” stimolando i mastociti a produrre istamina. La medicina convenzionale agisce bloccando questa risposta del sistema immunitario mediante cortisonici e/o antistaminici. E se invece di sopprimere e debilitare lavorassimo potenziando l’organismo?

La naturopatia lavora proprio a questo livello: aumentando le difese naturali del nostro corpo e rafforzando il sistema immunitario in un’azione preventiva che coinvolge in maniera sistemica alimentazione, integrazione specifica e acquisizione di uno stile di vita più salutare.

Cambiare la dieta può aiutare a ridurre e prevenire i sintomi dell’allergia, diminuendo ad esempio l’apporto di sostanze che aumentano lo stato infiammatorio quali proteine di provenienza animale, soprattutto quelle ricche di conservanti come gli insaccati e i latticini, che svolgono un’azione fortemente irritante. È preferibile nutrirsi il più possibile con cibi provenienti da coltivazioni naturali, quindi prive di residui tossici impiegati in agricoltura e che contribuiscono all’iperattività del sistema immunitario.

Anche gli integratori possono aiutare nella prevenzione delle allergie. Per esplicare un’azione di prevenzione, gli integratori vanno assunti con un largo anticipo sui tempi di insorgenza dei sintomi, ad esempio iniziando in gennaio. Integratori fitoterapici che lavorano bene in questi casi sono la Quercetina, uno stabilizzatore delle membrane di cellule che rilasciano istamina, mediatore delle reazioni allergiche; il Ribes Nigrum, che ha azione fortemente calmante del sistema immunitario, ma anche oligoelementi come il Manganese, che assunto prima del picco di allergeni modula la risposta dell’organismo alle allergie.

Inoltre, una grossissima fetta del sistema immunitario si trova nel tratto intestinale, quindi risulta ovvio che un trattamento mirato che potenzia la flora batterica pro biotica porta una benefica azione sull’immunità. È importante sottolineare che l’iter di prevenzione deve essere valutato da un professionista che fornisce un protocollo individuale in base alle esigenze specifiche del singolo.

Dott.ssa Chiara Sammito

Per maggiori info: www.centronutrilab.it

Mail: info@centronutrilab.it

– Cell: 328 607 6601

Nessun commento

Lascia un commento