Anche gli attori di “Squadra Antimafia” alla 24ª edizione del Premio Sicilia...

Anche gli attori di “Squadra Antimafia” alla 24ª edizione del Premio Sicilia che si svolgerà domenica 27 a Rosolini

2538
0
SHARE
Un momento della presentazione del Premio Sicilia Federico II

Cultura, sfilata di moda, spettacoli. E ospiti a sorpresa tra cui gli attori della fiction “Squadra Antimafia”. Questo e altro promette la 24ª edizione del “Premio Sicilia Federico II”, manifestazione organizzata da Prix Television, di cui è presidente il rosolinese Corrado Armeri, in collaborazione con i Templari Federiciani, Caffè Letterario Federiciano, il Corpo di Pubblica Assistenza Templare Federiciana, la Protezione Civile Templare Federiciana, il Corpo Ospedaliero Templare Federiciano e il patrocinio del Comune di Rosolini.

L’ingresso all’evento è gratuito e si svolgerà domenica prossima 27 novembre, alle 18, all’auditorium comunale “Attilio Del Buono” situato accanto al plesso scolastico “La Pira”.

Mercoledì mattina 23 novembre, nella sala giunta del palazzo comunale, si è svolta la conferenza stampa di presentazione alla presenza di Corrado Armeri, del sindaco Corrado Calvo, l’assessore Michele Floridia, il responsabile del settore Sport, turismo e spettacolo, Salvatore Covato ed alcuni personaggi che verranno premiati nella manifestazione.

“Con il Premio Sicilia –ha detto il sindaco Corrado Calvo-, partirà il cartellone di eventi del Natale 2016. Infatti, nonostante siano stati approvati degli emendamenti in consiglio che hanno tolto tutte le somme per il Natale, come amministrazione ci impegneremo a stilare un cartellone per le attività natalizie. Un complimento voglio rivolgerlo a Corrado Armeri per il suo amore dimostrato verso la città, visto che, nonostante le difficoltà economiche, ha deciso ugualmente di svolgere il Premio Sicilia a Rosolini”.

Ed è stato lo stesso Corrado Armeri a presentare gli ospiti. Carola Parano, Nino Savarino, Domenico Pisana, Giancarmelo Puglisi, Bruno Turrisi, Aldo Palmeri, Michele Patane, Alfonso Veneziano, ma altri personaggi che si sono contraddistinti con i loro libri, opere e lavoro alla promozione della Sicilia e della cultura.

“Per tanto tempo la Sicilia è stata offuscata da una politica cieca –ha detto Armeri-. Le redici siciliane parlano di cultura esportata in tutto il mondo, ed è per questo che il Premio Sicilia si svolgerà in due sezioni, una in Sicilia, e una itinerante in tutte le sedi dei templari Federiciani. Avremo tanti ospiti importanti e sorprese con alcuni attori della fiction “Squadra Antimafia”. Un premio che non deluderà le aspettative come tradizione vuole in questi 24 anni”.

Presente alla conferenza la professoressa Ignazia Iemmolo Portelli che ha ricordato come “bisogna promuovere e sostenere quelle iniziative che restituiscono l’orgoglio della nostra storia, della nostra cultura, della nostra sicilianità. Perché la Sicilia non è solo terra di mafia, ma di Cicerone, di Livio e lo stesso Dante ammirava tantissimo. Federico II non ha mai chiuso le porte a nessuno e amava il popolo. Da piccolo, orfano affidato al Papa, scappava per andare a giocare con i bambini per le strade perché voleva vedere come viveva il Popolo. L’umanità dei Federiciani deriva anche da questo”.

Il direttore del premio, Luigi Messina, ha presentato alcuni ospiti che saranno premiati come Aldo Palmeri per le sue pubblicazioni, e Michele Patanè per i suoi dipinti sul papiro. “Ancora una volta –ha detto- rivolgo il mio appello a tutti i sindaci di dedicare una via o piazza a Federico II, magari togliendo qualche nome che ci ha danneggiato come Garibaldi o Mazzini”.

La colonna sonora dell’evento è del cantautore Giancarlo Guerrieri. Alla conferenza stampa presenti anche Mariella Cicero, presidente del Caffè letterario, Lucia Caccamo, che presenterà un momento dedicato alla moda, e Piero Gennaro che ha parlato del suo impegno per il Congo tramite la raccolta fondi con il suo calendario.

Nessun commento

Lascia un commento