Avola, inaugurato il micro nido comunale dedicato a Baden Powell

Avola, inaugurato il micro nido comunale dedicato a Baden Powell

907
0
SHARE

inaug 3Non solo un nastro, ma un grande traguardo è stato tagliato giorno 23 giugno al Comune di Avola. È stato infatti inaugurato il micro nido di via A. Labriola dedicato a Banden Powell.

“Sono orgoglioso di inaugurare questo asilo nido, un servizio che vuole sostenere le famiglie. L’amministrazione ha creduto in questo progetto ed ha voluto creare uno spazio da consegnare ai bambini, un luogo in cui possano formarsi, in cui si possa creare la struttura portante della società. L’asilo è stato intitolato a  “Baden Powell”, fondatore dello scoutismo, che ha da sempre creduto nei valori di amicizia, fiducia e lealtà. Io ho creduto fortemente in questo progetto, ma il merito va anche a tutti coloro che si sono spesi per la realizzazione di questo servizio” dichiara il Sindaco dott. G. L. Cannata.

inaug 2“Dopo tante vicissitudini, siamo riusciti nell’intento di dare un servizio ai nostri piccoli cittadini. Con i fondi PAC del 2° Piano di Riparto, cercheremo di apportare ulteriori miglioramenti” afferma l’Assesore Oliva.

“Il servizio era stato sospeso già da diversi anni per motivi finanziari, grazie ai fondi PAC siamo riusciti a ristrutturare lo stabile, che aveva subito dei furti ed era stato parzialmente danneggiato da un incendio. Dopo un proficuo ed intenso lavoro il servizio può finalmente essere avviato” riferisce il Resp.le del Settore Pubblica Istruzione sig. Rametta.

“Con Avola, si chiude il ciclo delle inaugurazioni e delle aperture dei servizi all’infanzia del Distretto Socio Sanitario D46. Noi, Cooperativa “La Garderie”,  siamo felici ed onorati di poter portare avanti questo progetto. Daremo il meglio e siamo pronti a partire” conclude la dott.ssa M. Martinez.

Dopo la benedizione ed il taglio del nastro, i nuovi piccoli utenti, accompagnati dai familiari, hanno potuto visitare i locali. La giornata si è conclusa con un rinfresco interamente allestito e preparato dagli operatori de “La Garderie”.

Maria Elena Lorefice

Nessun commento

Lascia un commento