BioVerde, inaugurato il punto per la vendita di prodotti biologici a km...

BioVerde, inaugurato il punto per la vendita di prodotti biologici a km 0

2805
0
SHARE

Un punto vendita diretto di prodotti biologici e certificati, a km zero, per il commercio non solo di frutta e verdura ma anche prodotti lavorati come conserve, legumi, spezie, vini, prodotti biologici e alimenti di soia. È questa la nuova sfida di Marinella Schifitto, del marito Santo Farieri e del fratello Salvatore, che dopo la decennale esperienza nel campo del biologico hanno deciso di aprire un punto per la vendita diretta al cliente.

2
L’inaugurazione del negozio, in contrada Granati Vecchi accanto allo storico magazzino della BioVerde, è avvenuta domenica 5 giugno alla presenza di un folto numero di persone venute ad assistere a questo importante evento.
Tra gli intervenuti anche il sindaco Corrado Calvo e l’onorevole Giuseppe Gennuso, che hanno avuto parole di elogio per tutta la BioVerde e soprattutto per il padre Pietro Schifitto, per la lungimiranza che ha avuto nell’investire nella coltivazione biologica quando ancora non era una moda ma era piuttosto vista con sospetto e scetticismo.

4
Anche l’onorevole Innocenzo Leontini, presente domenica così come nel 2005 per l’inaugurazione del magazzino BioVerde, ha voluto esprimere i suoi migliori auguri «ad una famiglia che ha dimostrato di saper fare, e che ora deve far sapere di queste sue capacità per andare avanti e coinvolgere quante più persone possibili in questo tipo di alimentazione sana e genuina».

3
Emozionata una dei titolari, Marinella Schifitto, che ha ringraziato tutti gli intervenuti «per il sostegno in questo particolare momento, e tutti quelli che ogni giorno vengono a lavorare e permettono di mandare avanti questa attività. Il nostro motto è “Scegli la vita, scegli bio”, e aggiungerei “scegli BioVerde”, perché grazie alla nostra esperienza decennale siamo in grado di portare sulla tavola di consumatori prodotti freschi e certificati, a km zero e biologici, per offrire il meglio dei prodotti della nostra terra. Abbiamo già speso fin troppo tempo nel rovinare il nostro pianeta, adesso è tempo che iniziamo a prendercene cura».

Giovanna Alecci

Nessun commento

Lascia un commento