Continua l’opera di pulizia da parte di “Città Verde”, potate le palme...

Continua l’opera di pulizia da parte di “Città Verde”, potate le palme del parco Giovanni Paolo II

2444
0
SHARE

Continua l’opera di pulizia da parte di “Città Verde”, l’associazione di volontariato a tutela del verde pubblico in città, nata la settimana scorsa e capitanata dal presidente Giorgio Zocco. Dopo aver ripulito la rotatoria in via Paolo Orsi e la zona alta di via Santa Alessandra, gli interventi di pulizia da parte dell’associazione si sono concentrati negli ultimi giorni al Parco Giovanni Paolo II con il taglio dell’erba del prato. Stamane, 11 luglio, un gruppo di otto lavoratori delle ditte “Novembrino” e “Centro Edile Caruso” hanno effettuato invece la potatura delle palme che si trovano al Parco Giovanni Paolo II, a lato della via Ronchi.

«La nostra opera di pulizia, atta per veder risplendere come si deve la nostra città, continua e di certo non si fermerà qui – ha dichiarato Giorgio Zocco -, soprattutto se avremo il sostegno da parte dei cittadini. A loro, infatti, rivolgo l’appello: se credono in noi, nel lavoro svolto da “Città Verde”, chiedo di farsi vedere nella nostra sede sita in via Santa Alessandra, 50. Chiunque può fare richiesta per entrare a farne parte come volontario, o lasciare un piccolo contributo a sostegno dell’associazione. Proprio per questo, nei giorni scorsi, è stato attivato un conto corrente alla BCC, quindi per chi è interessato potrà fare delle donazioni. Oggi, insieme alla pulitura delle palme, stiamo effettuando anche la manutenzione del prato con un secondo taglio dell’erba. A tal proposito mi sento di fare un appello a tutti coloro che sono in possesso di un animale, di evitare di far fare bisogni sull’erbetta del Parco. Pensiamo in primis alla nostra città, teniamola pulita. Ancora una volta voglio ringraziare il Comune per le autorizzazioni necessarie che ci sono state fornite, e in particolare i responsabili del settore Urbanistica ed Ecologia, Salvatore Lorefice e Giuseppe Vindigni. Un grazie va rivolto alla ditta “Novembrino” per aver messo a disposizione i cassonetti per la raccolta delle palme, alla ditta “Centro Edile Giorgio Caruso” che si è reso subito disponibile con la sua gru anche se aveva i mezzi già impegnati. Tra i nostri prossimi obiettivi ci sarà la rotatoria nella zona alta di via Sipione, vicino la chiesa Santa Caterina. Stiamo solo attendendo le autorizzazioni e le documentazioni necessarie da parte del Comune per poter procedere ai lavori, dato che il progetto prevede una cisterna di almeno diecimila litri per l’irrigazione. Concludo ricordando a tutti che è grazie ai nostri sponsor, ai volontari e ai sostenitori se la nostra associazione può garantire tale pulizia. La città è di tutti noi, per cui prendiamocene cura!»

Giuseppe Gallato

Nessun commento

Lascia un commento