Deve espiare 7 mesi e 8 giorni di reclusione: arrestato dai Carabinieri...

Deve espiare 7 mesi e 8 giorni di reclusione: arrestato dai Carabinieri di Rosolini

1721
0
SHARE

Nel corso della giornata di ieri 18 settembre, i Carabinieri della Stazione di Rosolini hanno tratto in arresto NOLASCO Pietro, classe 1991, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia, attualmente sottoposto agli arresti domiciliari a seguito della convalida dell’arresto operato il 21 agosto scorso per una rapina consumata ai danni di un bar annesso ad un distributore di carburanti sito lunga la S.S. 115. Dal 2013 il giovane godeva della misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali comminatagli come pena alternativa alla detenzione per una serie di reati commessi da minorenne. A seguito delle reiterate violazioni alle prescrizioni imposte dalla citata misura alternativa alla detenzione nonché a seguito dell’arresto per rapina dell’agosto scorso, Nolasco è stato arrestato in ottemperanza ad un ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva a seguito di revoca di misura alternativa alla detenzione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Catania che revoca il beneficio concessogli e ordina la carcerazione del giovane per espiare 7 mesi ed 8 giorni di reclusione quale cumulo delle pene residue di tre procedimenti penali cui lo stesso è stato sottoposto. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva tradotto presso la casa circondariale “Bicocca” di Catania a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Nessun commento

Lascia un commento