Doveva partire oggi, ancora ritardi per il Servizio Asacom nelle scuole

Doveva partire oggi, ancora ritardi per il Servizio Asacom nelle scuole

569
0
SHARE

Doveva partire il primo giorno di scuola, ma per cavilli burocratici ed economici, non è stato avviato. Sarebbe poi dovuto partire stamattina, ma per ulteriori ritardi, il Servizio Asacom nelle scuole dell’infanzia e primaria non è stato avviato nemmeno stavolta. La temerarietà dei genitori di tanti bambini disabili tuttavia non si ferma e stamane, per l’ennesima volta, le famiglie si sono recate in Comune per rivendicare quei “sacrosanti” diritti che spettano ai propri figli: il diritto allo studio, all’assistenza e all’inclusione. Hanno richiesto di avere un colloquio con il Sindaco Corrado Calvo, il quale, attento e sensibile fin dal primo momento alla problematica, si è subito prodigato di fornire loro spiegazioni e di chiamare la Responsabile dell’Ufficio Servizi Sociali, la Dott.ssa Concetta Piazzese. La referente ha tranquillizzato le famiglie, spiegando che tutta la procedura per l’erogazione del servizio è pronta e che manca solo una firma, per cui  entro questa settimana potrà finalmente partire. Dal canto suo il Sindaco ha immediatamente invitato i propri funzionari a provvedere a tale firma per oggi stesso. Ai genitori non resta che continuare a ben sperare: “auspichiamo che il servizio parta nei tempi promessi, perchè i “diritti” dei nostri ragazzi non sono “privilegi” . Aspettiamo fino a mercoledì. In caso contrario, cioè della mancata erogazione del servizio, ne prenderemo atto e agiremo di conseguenza“ – concludono i genitori.

Vania Scarso

Nessun commento

Lascia un commento