Forza Italia a sostegno di Incatasciato, Edy Bandiera frena, Armeri conferma

Forza Italia a sostegno di Incatasciato, Edy Bandiera frena, Armeri conferma

824
0
SHARE

Il commissario provinciale di Forza Italia e assessore regionale alle Politiche Agricole, Edy Bandiera, frena sui nomi dei candidati alle prossime elezioni amministrative a Rosolini. Bandiera mette l’alt a possibili candidature che sarebbero state designate dal Circolo cittadino.

“Al momento non possiamo ratificare alcuna candidatura -dice Bandiera-, nè fare accordi di nessun tipo. Abbiamo in corso la campagna elettorale per le elezioni Politiche pertanto allo stato attuale dobbiamo impegnarci in tutti i Collegi per vincere le elezioni. Non è il momento di fare alcuna designazione sui sindaci. A Rosolini, così come in tutti gli altri comuni interessati alle elezioni amministrative, cominceremo a discutere dopo il voto del 4 marzo”.

In questa linea anche il deputato regionale Giuseppe Gennuso e il consigliere comunale di Rosolini di Forza Italia, Giorgio Spadaro.

Non si è fatta attendere la replica da parte del commissario cittadino di Forza Italia Corrado Armeri.

“Non vi è dubbio, che dopo il 4 marzo ci saranno nuovi scenari all’interno dei partiti e tutti cercheranno di salire sul carro del vincitore -dice Armeri-. La scelta anche se non omologata da Siracusa, rimane per me e tutta la classe dirigente di Forza Italia di oggi e di ieri del 1993, quella di candidare Pippo Incatasciato. Dopo le nazionali se coloro che entreranno a far parte dei nuovi equilibri interni a Forza Italia e al centro-destra vorranno convergere su questa scelta bene, ma Pippo Incatasciato e Luigi Calvo rimangono le mie scelte e quelle del gruppo dirigente del 1993. Il mio ruolo di Commissario è messo a disposizione nel caso a Siracusa si decida diversamente. Io lavoro per Forza Italia e per la vittoria del Centro-destra, per Rosolini la scelta è compiuta. Avremo comunque in caso oltre a Forza Rosolini una lista che non si chiamerà Forza Italia, ma avrà un nome diverso. Mi auguro che a Siracusa sapranno fare il discernimento migliore. Ora penso solo al centro-destra e ai miei candidati del centro-destra presenti in tanti collegi italiani”.

Nessun commento

Lascia un commento