Furto del motore dell’acqua al Cimitero Comunale

Furto del motore dell’acqua al Cimitero Comunale

1553
0
SHARE

Furto notturno al Cimitero Comunale. Nottetempo, ignoti si sono introdotti all’interno del luogo sacro ed hanno portato via il motore dell’acqua che serve per rifornire i serbatoi che forniscono tutte le fontanelle del Cimitero. Il furto è stato denunciato ai Carabinieri della locale Stazione da parte della Responsabile del Servizio, Agata Tramontana.
Il Sindaco Corrado Calvo, rammaricato per quanto accaduto, così commenta: “Condanno fermamente l’azione incivile di questi ignoti. Episodi del genere rappresentano una grave mancanza di rispetto per cui vanno stigmatizzati. Purtroppo, per poche centinaia di euro di guadagno si offende e si colpisce una intera comunità soprattutto per un’azione vile perpetrata in un luogo sacro quale è il Cimitero Comunale meta di tanti cittadini e anziani che vanno quotidianamente a commemorare i propri morti. Per loro, constatare che manca l’acqua da mettere nei vasi per i fiori solo perché qualcuno ha pensato di rubare il motorino dell’acqua è insopportabile. Oltremodo, vanifica e mortifica lo sforzo immenso dell’amministrazione comunale che è impegnata a garantire i servizi ai cittadini in un momento di grande crisi economica per l’Ente. Il furto della scorsa notte – conclude il Sindaco – comporterà qualche disagio per gli utenti, ma posso assicurare che abbiamo attivato già ogni mezzo al fine di riportare tempestivamente tutto alla normalità”.

Nessun commento

Lascia un commento