Gal Eloro, il gruppo Cannata risponde al sindaco di Rosolini: “Intervento ridicolo”

Gal Eloro, il gruppo Cannata risponde al sindaco di Rosolini: “Intervento ridicolo”

3695
0
SHARE

Il gruppo di maggioranza dell’amministrazione Luca Cannata, sindaco di Avola, risponde alle accuse mosse dal sindaco di Rosolini Corrado Calvo in merito alla revoca di Jano Dell’Albani a presidente del Gal Eloro. Ecco il testo integrale:

“Stupisce alquanto il tenore delle dichiarazioni rese dal sindaco Corrado Calvo a difesa di jano dell’albani. Non solamente per la totale mancanza di fairplay istituzionale, ma soprattutto perché, fino ad un mese fa, e’ stato lo stesso Calvo ad osteggiare duramente la designazione di dell’albani a presidente del GAL eloro. In primo luogo, ci preme ricordare a Corrado Calvo che le designazioni dei componenti del cda del Gal effettuate dai comuni e dalle parti private hanno natura “fiduciaria”. Nella fattispecie, il sindaco calvo ha sponsorizzato vincenzo medica (pupillo di gennuso), mentre il Sindaco Cannata ha designato jano dell’albani. Tuttavia, il Dell’albani ultimamente non ha mantenuto le condizioni che lo hanno portato alla sua nomina dimostrandosi di parte non ottemperando a obblighi statutari. A quanto pare, gli unici a non vedere cio’ sono proprio calvo e il suo candidato gennuso, che evidentemente hanno invece “interessi” in linea con dell’albani, peraltro candidato nella stessa lista di gennuso.
Peraltro, nessun sindaco si era mai permesso, prima del sindaco calvo, di ingerire nei rapporti fiduciari tra i consiglieri del cda e i singoli comuni. Anche per questo il ridicolo intervento di calvo, oltre a denotare la mancata conoscenza delle regole statutarie, rappresenta una inammissibile ed inaccettabile ingerenza.
Pertanto, le grottesche accuse di “scorrettezza istituzionale” vengono rimandate al mittente. A questo punto però e’ lecito chiedersi: quali arcani interessi si celano dietro questa sopravvenuta difesa a spada tratta di gennuso e calvo in favore di dell’albani? Per quali ragioni, calvo e gennuso si spingono ad ingerire in scelte che non competono loro ed in favore di un presidente a loro inviso fino ad un mese fa?
Gli inciuci li lasciamo ai mestieranti della politica.

Il gruppo di Maggioranza di Cannata

Nessun commento

Lascia un commento