Gennuso: “Grano spazzatura in Sicilia: si attivi l’assessore Gucciardi”

Gennuso: “Grano spazzatura in Sicilia: si attivi l’assessore Gucciardi”

1269
0
SHARE
L'on. Pippo Gennuso.

“Sul grano che arriva dall’estero ed in particolare dal Canada, l’assessore regionale alla Salute, Gucciardi, non può ccntinuare a far finta di niente”. Ad incalzare l’esponente del governo siciliano, è il parlamentare all’Ars del Gruppo Pid-Grande Sud,  on. Pippo Gennuso. “Le ultime notizie che ci arrivano dal Canada e che sono in nostro possesso, fanno temere per la salute dei cittadini. Per ammissione dello stesso Canada, si è appreso che il 30 per cento del grano che arriva con le navi nei porti siciliani, in particolar modo a Pozzallo, è prodotto con il glifosate. Ed i numeri, secondo me sono al ribasso se si considera che su 5 pacchi di pasta venduti in Italia, quattro sono prodotti con il grano importato. Non è una mia invenzione, ma sono i dati forniti dalla Coldiretti. Probabilmente l’assessore regionale è all’oscuro della materia. Almeno dovrebbe sapere che l’uso del glifosate è stato vietato in Italia con un decreto del Ministero della Salute che ha detto no alla messa in commercio di prodotti trattati con fitosanitari contenenti la sostanza attiva glifosate, tra l’altro sospettato di essere cancerogeno. Tutto in piena sintonia con le norme dell’Unione europea. In Sicilia ed in Italia non c’è la necessita di ricorrere al grano duro manipolato, perchè il nostro Paese è il più grande produttore europeo con con 4,8 milioni di tonnellate all’anno. Il governo della Regione ha il diritto di tutelare la salute dei siciliani. Gucciardi non deve fare altro che attivare le Aziende sanitarie provinciali, attivando le ispezioni con l’ausilio delle forze dell’ordine, ai grossi carichi di prodotto “spazzatura” che arriva nell’Isola, via mare”.

Nessun commento

Lascia un commento