Gennuso: “No alla chiusura della Noto-Pachino nel periodo estivo”

Gennuso: “No alla chiusura della Noto-Pachino nel periodo estivo”

1180
0
SHARE

“Siamo di fronte alla follia pura. Chiudere la strada provinciale Noto – Pachino in piena estate è un atto di grande irresponsabilità. Significa dare un colpo mortale all’economia della zona sud della provincia di Siracusa”.

Si dice pronto alle barricate ed alle proteste eclatanti, il deputato all’Ars di riferimento nella zona, l’on. Pippo Gennuso del Gruppo Pid – Grande Sud.

“Ancora una volta siamo di fronte all’incapacità di programmare i lavori infrastrutturali. Il collegamento della bretella autostradale della Siracusa – Modica, può essere posticipato a fine stagione, in autunno. Non capisco questa urgenza di bloccare la strada provinciale in un periodo dove turismo e agricoltura  costituiscono un reddito non indifferente per le comunità di tre Comuni come Noto, Pachino e Portopalo di Capo Passero. Anzi più di reddito, parlerei di sopravvivenza di un territorio fin troppo penalizzato. Il commissario del Libero Consorzio di Siracusa, Giovanni Arnone, forse non sa che ogni giorno su questo tratto di strada transitano 600 autoarticolati che caricano i prodotti dell’ortofrutta che poi raggiungono i mercati del Nord Italia e dell’Europa”. Il deputato ironizza anche sulla tempestività di questi lavori. “Per realizzare 9 chilometri e mezzo dell’autostrada Siracusa-Cassibile ci sono voluti 25 anni, adesso, tra fine maggio e luglio c’è la necessità di collegare la bretella. Ma non scherziamo con il pane di migliaia di famiglie e della gente. Oggi parlerò con il commissario Arnone per manifestargli il mio disappunto e quello della popolazione, invitandolo a programmare i lavori a ottobre. Non va dimenticato che oltre alla stagione turistica, c’è da tenere conto il periodo della vendemmia. La strada deve essere libera, aperta alla circolazione stradale anche per il transito di grossi automezzi. Mi auguro che non si arrivi ad una protesta di massa. Migliaia di persone ed il sottoscritto siamo pronti a scendere in strada per evitare la chiusura della Provinciale 19”.

Fonte comunicato stampa on.le Gennuso

Nessun commento

Lascia un commento