“Gli otto consiglieri fuori dalla realtà, si prendono meriti che non hanno”

“Gli otto consiglieri fuori dalla realtà, si prendono meriti che non hanno”

1974
0
SHARE
Foto archivio sindaco Corrado Calvo

Il sindaco Corrado Calvo non ci sta alle dichiarazioni degli otto consiglieri con le quali hanno comunicato l’accreditamento di ben 121.000 nel casse del Comune da parte della Regione. Per Calvo non sarebbe stato dato merito agli sforzi prodotti dai sindaci che, tramite l’Anci, hanno insistentemente pressato per chiedere lo sblocco dei fondi ai Comuni siciliani. “Gli otto consiglieri si stanno prendendo meriti che non hanno –dice il sindaco Corrado Calvo-. Ieri pomeriggio avranno ricevuto una chiamata da Vinciullo e si sono subito prodigati ad esternare quello che avevano sentito riferirsi senza sapere nemmeno di cosa si trattasse”.

Il sindaco precisa che “le somme riguardano un acconto che è stato dato a tutti e 390 Comuni della Sicilia nel quale rientra anche il Comune di Rosolini. Per ottenere quelle somme si sono mossi già da tempo l’Anci Sicilia, tutti i sindaci dell’isola ed in particolare il sottoscritto che in una riunione nella sala gialla di palazzo dei Normanni, alla presenza degli assessori regionali e del presidente Crocetta, ha fatto la voce grossa esternando tutto il grido di dolore che stanno vivendo i Comuni. Loro dov’erano? In quella riunione era presente anche Vinciullo che non ha aperto bocca. Adesso il decreto è stato emesso ed è fermo alla ragioneria centrale e ci sarà l’altro passaggio dell’accreditamento a tutti i 390 Comuni di Sicilia, compreso Rosolini. Se ora si riuscirà a pagare gli stipendi ai dipendenti è merito loro o di chi tutti i giorni si batte e si interessa con l’assessorato e con i funzionari preposti? Chiunque si prenda meriti che non ha è fuori dalla realtà”.

Sulle ultime dichiarazioni del consigliere Salvo Di Grande del Pd Calvo dice: “Ho deciso in questo periodo di non rispondere agli attacchi politici, porgendo l’altra guancia. Ma al momento opportuno la verità sarà raccontata ai cittadini”.

Nessun commento

Lascia un commento