I Carabinieri di Rosolini eseguono una misura cautelare per rapina e lesioni...

I Carabinieri di Rosolini eseguono una misura cautelare per rapina e lesioni personali

2602
0
SHARE

Nel corso della giornata di ieri 09 Giugno i Carabinieri della Stazione di Rosolini hanno rintracciato e tratto in arresto Adamo Giorgio, classe 1980, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia, in esecuzione di provvedimento cautelare emesso per i reati di rapina e lesioni personali aggravate.
L’arresto è stato eseguito in ottemperanza ad ordinanza di applicazione di misura cautelare personale emessa dall’ufficio del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Siracusa su richiesta del sostituto Procuratore Dott. Musco a seguito di celere attività investigativa condotta dai Carabinieri di Rosolini successivamente ad una rapina consumata all’interno di un’abitazione di Rosolini all’inizio del mese di gennaio u.s..
La sera del 10 gennaio l’uomo si introdusse in un’abitazione nel centro del citato comune dove aveva asportato alcuni oggetti effetti personali e monili in oro ed argento. Vistosi scoperto dal figlio della proprietaria di casa, ingaggiò con questi una violenta colluttazione al fine di assicurarsi il possesso di quanto poco prima asportato e di garantirsi l’impunità, riuscendo a darsi a precipitosa fuga. Nella circostanze il giovane riportò altresì una frattura ad una mano.
Sul posto intervenne personale del locale comando Arma che, grazie alla testimonianza della vittima ed alla conoscenza dei soggetti di interesse operativo presenti sul territorio, identificò nell’immediatezza l’autore del reato, raccogliendo concreti elementi di colpevolezza a suo carico.
Espletate le formalità di rito, Adamo Giorgio è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nessun commento

Lascia un commento