I coniugi Pape-Trigilia, emigrati anni fa in Argentina e oggi in visita...

I coniugi Pape-Trigilia, emigrati anni fa in Argentina e oggi in visita al sindaco Calvo

964
0
SHARE
Il sindaco Calvo con i coniugi Pace-Trigilia

Anche dopo una vita intera trascorsa in un altro continente, il legame con la propria città rimane indissolubile. A dimostrarlo i coniugi Mario Ernesto Pape e Josefina Ana Trigilia, emigrati anni fa in Argentina dove attualmente risiedono nella città di Viedma (Provincia di Rio Negro), che stamattina sono stati ricevuti dal sindaco Corrado Calvo al Palazzo di città. I due ospiti hanno portato il saluto del Sindaco della Città di Viedma, Jose Luis Foulkes, che ha espresso il desiderio di avere come ospite il nostro sindaco nel prossimo futuro. Il sindaco Calvo, nel ringraziare i due rosolinesi, ha rivolto un pensiero per tutti i rosolinesi emigrati sparsi nel mondo, con particolare riferimento agli emigrati in Argentina, che non hanno dimenticato il loro paese e le loro radici. «Per la città di Rosolini che mi onoro di rappresentare – ha affermato il Sindaco Calvo – è sempre un grande piacere accogliere i propri figli che sono emigrati da tanto tempo. Grazie alla loro laboriosità, onestà e intraprendenza hanno saputo integrarsi nelle varie comunità contribuendo allo stesso tempo a mantenere vivi i sentimenti e le memorie per la loro Città natia». Al termine dell’incontro i coniugi Pape-Trigilia hanno voluto ringraziare il Sindaco per l’ospitalità donandogli delle pubblicazioni sulla Città di Viedma, mentre il Sindaco Calvo ha donato loro di una collezione di foto raffiguranti i luoghi e monumenti cittadini ed un attestato a ricordo della loro visita in Città.

Giovanna Alecci

Nessun commento

Lascia un commento