I disturbi specifici dell’apprendimento (DSA)

I disturbi specifici dell’apprendimento (DSA)

931
0
SHARE

zaira-di-dioA cura della dott.ssa Zaira Di Dio
benesseredellapersona.zairadidio@hotmail.com

La denominazione “Disturbi Specifici di Apprendimento” si riferisce a quei disturbi nell’apprendimento che interessano delle abilità specifiche che devono essere acquisite in età scolare.

I DSA comportano nell’alunno la non autosufficienza durante il percorso scolastico a partire dall’acquisizione delle tecniche della letto-scrittura con conseguenze negative sulla propria autostima.

Sulla base dell’abilità interessata i DSA assumono una denominazione specifica:

– DISLESSIA: si manifesta con difficoltà a leggere correttamente (confondere lettere visivamente simili: d-b, u-n, m-n; confondere lettere con suoni simili: v-f, d-t, g-c; invertire le sillabe, sbagliare la sequenza delle lettere: albero- labero, leggere al contrario) e a leggere con una certa rapidità, rispetto all’età anagrafica, la classe frequentata e l’istruzione ricevuta.

– DISGRAFIA: si manifesta in una minore fluenza e qualità dell’aspetto grafico, la scrittura appare disordinata e mal posizionata a tal punto da non essere comprensibile.

– DISORTOGRAFIA: si manifesta con difficoltà nel trasformare il linguaggio parlato in linguaggio scritto, con la presenza di numerosi errori ortografici, omissioni di parti di parola (albero – abero), sostituzioni di lettere (albero-alpero), inversioni (semaforo-sefamoro).

– DISCALCULIA: si manifesta con difficoltà legate alle abilità di calcolo, lettura e scrittura dei numeri.

I Disturbi Specifici di Apprendimento possono presentarsi singolarmente o insieme ad altri disturbi e/o difficoltà che possono riguardare il linguaggio, l’attenzione, la coordinazione motoria, l’attenzione, la memoria, disturbi emotivi e del comportamento. I DSA si manifestano principalmente a scuola, con evidenti segnali già a partire dalla prima classe della scuola primaria, da qui, l’importanza di riconoscerli con l’aiuto degli insegnanti e di rivolgersi a figure specializzate.

Intervenire sui DSA, tempestivamente e con l’aiuto di figure esperte, significa permettere all’alunno di apprendere delle strategie per far fronte alle difficoltà presentate, potenziare le abilità alla base del disturbo e migliorare la qualità di vita dell’alunno a scuola attraverso delle iniziative promosse dal Ministero dell’Istruzione (MIUR) che mirano a facilitare gli apprendimenti e a ridurre l’ansia e la preoccupazione per i compiti e la scuola.

Nessun commento

Lascia un commento