Il Città di Rosolini domani a Taormina: “Non sarà una gita”

Il Città di Rosolini domani a Taormina: “Non sarà una gita”

1501
0
SHARE
Il presidente granata, Piero Errante

Dopo l’esaltante vittoria contro l’ex capolista Città di Sant’Agata, il Rosolini vuole fare il “bis” e domani si recherà sul terreno di gioco dello Sporting Taormina con l’obiettivo di conseguire un risultato utile. La squadra, rimasta senza un allenatore ufficiale, sarà diretta da Emanuele Monaco e dalla panchina dal preparatore atletico Corrado Falco. Il Rosolini dovrà fare a meno degli squalificati Ricca, Germano e Novembre, mentre rientrano dagli infortuni proprio Monaco e Brancato.

“Andiamo a Taormina per disputare la nostra dignitosa partita –dice il presidente granata Piero Errante-. E’ una città bella, ma per noi non sarà una gita. Sicuramente non sarà un’altra trasferta come quella contro il Pistunina, un incontro che non fa testo in quanto giocato in una situazione particolare con tanti infortunati e non preso con la giusta considerazione. Adesso vogliamo solo sbrigarci a raccogliere i punti necessari per ottenere la salvezza in Eccellenza. Lo Sporting Taormina è una bella squadra, lo rispettiamo, ma non lo temiamo. Vogliamo fare risultato anche se devo ammettere che sul loro terreno di gioco non abbiamo mai vinto”.

C’è sempre una prima volta, aggiungiamo noi, e la squadra vista in campo contro il Sant’Agata può giocarsela alla pari con chiunque.

All’andata finì 4 a 0 per il Rosolini.

Probabile formazione: Fornoni, Zarouali, Ulma, Monaco, Brancato, Martines, Failla, Carbonaro, Di Dio, Implatini, Melluzzo.

Nessun commento

Lascia un commento