Il glutine…sulla bocca di tutti!

Il glutine…sulla bocca di tutti!

943
0
SHARE

In questi ultimi anni si sono diffusi numerosi disturbi connessi al glutine. I più frequenti sono la celiachia e l’ipersensibilità al glutine, definita “gluten sensitivity”.

Ma andiamo innanzitutto a vedere cos’è il glutine. Il glutine è una sostanza di natura proteica a funzione collante presente nel frumento e in alcune varietà di cereali quali farro, orzo, kamut e segale, quindi è contenuto in tutti gli alimenti che sono preparati con questi tipi di cereali. Tra questi sono compresi la farina, il pane, la pasta, la pizza, i biscotti e in genere in tutti i prodotti da forno.  Da non confondere con la sensibilità al glutine, la celiachia è una malattia autoimmune che si sviluppa in soggetti geneticamente predisposti in seguito all’assunzione del glutine. Dolori intestinali, vomito, diarrea, permeabilità intestinale, stanchezza cronica, problemi ossei, alopecia, orticaria ricorrente, disturbi della fertilità, sono i più frequenti sintomi di questa malattia.

C’è chi a questa sostanza risulta essere particolarmente sensibile e cioè non può mangiare cibi che contengono glutine senza accusare disturbi. In quest’ultimo caso è consigliabile inizialmente astenersi dal consumo di alimenti contenenti glutine e reintrodurlo successivamente ma in ridotte quantità. Il glutine, contenuto in grandi quantità nelle farine raffinate, se consumato spesso danneggia le pareti intestinali.

Il problema sembra essere correlato principalmente all’utilizzo dei “grani moderni” che sono stati manipolati e modificati per ottenere un prodotto artificiale ma più commerciabile. Raffinando la farina si elimina la crusca, in questo modo viene perso il prezioso germe di grano (e quasi tutte le vitamine) che poi sarà venduto sotto forma di integratore a prezzi molto elevati!

Se accusate disturbi che pensate essere collegati al glutine provate a sperimentare un periodo gluten-free per mettere “a riposo” il vostro intestino.

Dott.ssa Chiara Sammito

Per maggiori info: www.centronutrilab.it

Mail: info@centronutrilab.it

– Cell: 328 607 6601

Nessun commento

Lascia un commento