Il Natale solidale del “Calleri” di Rosolini

Il Natale solidale del “Calleri” di Rosolini

845
0
SHARE

Gli studenti del Professionale Calleri della sede di Rosolini, hanno incontrato il 18 Dicembre i loro fratelli migranti del Centro di Accoglienza presso la sede di Via Meli.
I fratelli migranti hanno ricambiato una visita fatta precedentemente dagli stessi studenti presso la sede del centro di accoglienza.
Il momento più toccante dell’incontro si è avuto quando hanno condiviso con gli studenti, le loro terribili esperienze di viaggio tramite racconti struggenti e colmi di sofferenza personale. Dalla fuga dai loro villaggi attaccati dai terroristi di Boko Haram alla traversata del deserto, dalle torture dell’inferno libico all’attraversamento di un mare mai visto su barconi traballanti e stracolmi di fratelli. L’attento ascolto delle loro parole e le espressioni dei loro volti sofferenti permarranno in modo indelebile nella memoria di tutti, così come i loro continui ringraziamenti ai gesti di fratellanza ed accoglienza ricevuti in Italia ed a Rosolini in particolare.
Nel ringraziare la comunità scolastica della sede del Professionale Calleri di Rosolini per la splendida giornata trascorsa, si sono augurati di potere continuare a sentire dolci parole come quelle di “Ciao e Benvenuti” ricevute da alunni e docenti e di respirare, ovunque ed ancora, la stessa aria di fratellanza e solidarietà.
Il DS Ferrarini e tutto il personale docente ed ATA del Calleri di Rosolini ricambiano con sincero affetto i ringraziamenti.

Nessun commento

Lascia un commento