Inaugurato l’asilo nido comunale “Paperopoli”

Inaugurato l’asilo nido comunale “Paperopoli”

1656
0
SHARE

Stamani alla presenza del Sindaco Corrado Calvo, degli Assessori Comunali Giorgia Giallongo, Michele Floriddia, Francesco Listro e Corrado Modica, del Presidente del Consiglio Comunale Maria Concetta Iemmolo, della Responsabile dei Servizi Sociali Concetta Piazzese, del Coordinatore del Distretto Socio-Sanitario 46 Guidi Serravalle, del Responsabile della ditta che gestirà il servizio Moreno Martinez, delle operatrici e di tanti genitori, è stato inaugurato l’asilo nido comunale “Paperopoli”.
La struttura è in grado di accogliere bambini da 0 a 36 mesi residenti nel Comune, sarà aperta per 6 ore al giorno, per 5 giorni settimanali (dal lunedì al venerdì), per 11 mesi nell’arco dell’anno.
Nel suo intervento, il Sindaco Corrado Calvo nell’esprimere la sua soddisfazione per quest’opera utile alle famiglie e ai bambini e per l’impegno costante dell’amministrazione comunale nonostante la crisi economica per adeguare la città alle richieste più urgenti della cittadinanza ha affermato: “Oggi si concretizza un progetto importante per tutta la comunità rosolinese. Un altro grosso passo avanti per l’amministrazione comunale e per Rosolini. Dopo circa un decennio finalmente si vedono i frutti. Un asilo nido pubblico, il servizio per l’infanzia più idoneo per rispondere alle esigenze delle nostre famiglie. Un esito molto complicato in quanto per la prima volta i servizi di assistenza agli anziani e all’infanzia sono stati portati avanti attraverso il Distretto Socio-Sanitario n.46 comprendente i cinque Comuni della zona Sud e che ha messo a dura prova i vari soggetti coinvolti. Per questo – sottolinea il Sindaco Corrado Calvo – devo ringraziare tutti i collaboratori, funzionari e dipendenti comunali, la struttura capofila e quanti con il loro lavoro ci hanno permesso di ultimare i lavori e attivare il servizio, mantenendo in questo modo la promessa che avevamo fatto ai nostri cittadini. Un asilo nido pubblico, un servizio di grande importanza per l’intero territorio comunale che, soprattutto in questo periodo di contingenza economica negativa, rappresenta un’opportunità per i cittadini meno abbienti che non hanno la possibilità di collocare i propri bambini nelle strutture private. Come amministrazione comunale – conclude il Sindaco – posso assicurare che i servizi educativi alla prima infanzia, del welfare in generale, rappresentano una priorità per cui intendiamo proseguire sulla strada della pianificazione delle future progettazioni dedicati ai giovani, agli anziani, alle famiglie e ai disabili”.
Anche l’assessore comunale ai Servizi Sociali Michele Floriddia, nell’esprimere la propria soddisfazione, ha voluto sottolineare come i servizi educativi alla prima infanzia rappresentano una priorità del programma amministrativo e l’avvio del servizio di asilo nido è una dimostrazione concreta.

Nessun commento

Lascia un commento