Le Feste Religiose di Rosolini, il calendario da tavolo in allegato al...

Le Feste Religiose di Rosolini, il calendario da tavolo in allegato al Corriere Elorino

343
0
SHARE

L’identità di una città passa inevitabilmente dalle sue origini, dalla sua storia e dalle sue tradizioni.
Divulgarle alle nuove generazioni, e diffonderle a quanti turisti, per un motivo o per un altro, si trovano nei paraggi, è una responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. La consapevolezza che la nostra città è essa stessa la nostra identità deve passare in primo piano per un’espansione e una conoscenza del nostro territorio. Dopo Rosolini e i suoi sapori, il Corriere Elorino e Piero Gennaro in questo anno che verrà, si fanno promotori di un calendario che ha per tematica le feste religiose di Rosolini. A onor del vero, le feste religiose, oltre che proprie del sentimento di devozione di ogni cittadino, da sempre hanno rappresentato aspetti popolari, tradizioni e pagine della storia di Rosolini. Proporle e assumersi il compito di ricordarle e diffonderle crea nuovi scenari di attrattiva per il flusso turistico che ultimamente interessa tutto il circondario, nonché imprime questo senso d’appartenenza oltre che negli anziani e negli adulti, nei giovani futuro di Rosolini.
Ogni mese è figurante di una festa religiosa del luogo, di una comunità parrocchiale, di un quartiere o di un momento dell’anno frutto del lavoro certosino di Piero Gennaro che nell’arco di 4/5 anni a questa parte, ha immortalato i momenti più significativi di una processione, un’usanza religiosa o una celebrazione di un Santo. Una raccolta di fotografie associate ad ogni ricorrenza, momento di integrazione, devozione, inclusione, passione e amore per la storia e le tradizioni della nostra città. Un modo per rilanciare, promuovere e riscattare i luoghi in cui viviamo. San Giuseppe, “A paci”, San Luigi, la vesta della Vera Croce, della Madonna del Rosario, del Sacro cuore per citarne alcune in un calendario tutto da scoprire. Un simbolo di condivisione, vanto e ricordo per i tanti rosolinesi emigrati altrove, nostri fedeli abbonati, e un motivo di promozione turistica per quanti vivono in prima persona le nostre feste. Non solo arte e architettura fanno parte del patrimonio culturale di un paese, anche una festa può essere un pretesto e una necessità affinché sempre più gente sia attirata dalla bellezza dei nostri luoghi e della nostra storia. Proporla ed espanderla a largo raggio è un dovere di cui ogni rosolinese deve farsi carico.
Il calendario stampato dalla Tipografia Santocono ha avuto il contributo economico dell’Ottica Rossitto e sarà distribuito in allegato a tutti gli abbonati del Corriere Elorino, sia in Italia che all’estero.

Nessun commento

Lascia un commento