Noto e Siracusa, si insediano i nuovi Ufficiali dei Carabinieri

Noto e Siracusa, si insediano i nuovi Ufficiali dei Carabinieri

1199
0
SHARE
Jpeg

Proprio in questi giorni il Comando Provinciale dei Carabinieri di Siracusa ha accolto due nuovi ufficiali che assumono il Comando della Compagnia di Noto e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa. A Noto, si è insediato al Comando Compagnia il Ten. Paolo Perrone, prossimo Capitano, ventisettenne, napoletano, proveniente dal Nucleo Operativo e Radiomobile di Marcianise (CE). L’ufficiale, nonostante la giovane età, vanta già una importante esperienza nell’Arma territoriale della Campania e può contare su una completa formazione militare avendo frequentato la scuola Militare Nunziatella prima di accedere all’accademia militare di Modena e quindi la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma dove ha frequentato il 191° corso ufficiali del ruolo normale a seguito del quale ha conseguito la laurea magistrale in giurisprudenza. Dopo la scuola di Roma ha prestato servizio per circa un anno al 12º Battaglione Carabinieri Sicilia di Palermo, dove si è occupato di ordine pubblico in tutta l’isola, per poi essere impegnato, come detto, nell’Arma territoriale di Marcianise per due anni. Il Ten. Perrone sostituisce il Cap. Sabato Landi destinato al prestigioso incarico di Comandante della Compagnia di Rimini, dopo tre anni nella provincia aretusea, periodo nel quale si è distinto per i risultati operativi ottenuti, tra i quali vale la pena ricordare l’operazione “Kepha” condotta con il coordinamento investigativo della DDA di Catania e che ha portato all’arresto di 22 persone per spaccio e traffico di stupefacenti nell’area sud della provincia, e l’operazione “Notte Bianca” che ha portato all’adozione di 14 misure cautelari a seguito di un’indagine condotta con il coordinamento della Procura di Siracusa, nei confronti di altrettanti soggetti responsabili di spaccio di stupefacente nell’area del comune di Avola.
Al Comando del NORM della Compagnia di Siracusa è arrivato il Ten. Michele Gambuto, 25 anni, originario di Aprilia nella provincia di Latina. Anch’egli potrà contare su una apprezzabile formazione militare avendo frequentato, dal 2008 al 2011, la Scuola Navale Militare Francesco Morosini, dal 2011 al 2013 l’Accademia militare di Modena per concludere poi l’iter formativo alla Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma ove ha completato gli studi in giurisprudenza conseguendo la laurea magistrale nel luglio del 2016 a conclusione del 193° corso ufficiali del ruolo normale. Prima di essere assegnato al Nucleo Operativo e Radiomobile di Siracusa ha svolto l’incarico di Comandante di Plotone al 5° Reggimento Carabinieri “Emilia Romagna” a Bologna. Il Ten. Gambuto sostituisce il Ten. Tamara Nicolai, prossimo Capitano, destinata al Comando della Compagnia Carabinieri di Pontecorvo (FR), dopo due anni trascorsi in servizio a Siracusa dove ha conseguito importanti risultati operativi tra cui l’arresto del latitante calabrese Vincenzo Alvaro, esponente di spicco della ‘ndrangheta, che si nascondeva in una casa di Belvedere ed aver condotto le indagini che hanno consentito di individuare e trarre in arresto gli autori dell’omicidio del panettiere di Floridia, Sebastiano Sortino.

Nessun commento

Lascia un commento