Raccolta differenziata, dal 15 giugno si riparte col nuovo calendario

Raccolta differenziata, dal 15 giugno si riparte col nuovo calendario

1082
0
SHARE

Si è tenuta oggi, 5 giugno, la conferenza stampa di presentazione del nuovo servizio di raccolta di rifiuti porta a porta, che partirà col nuovo calendario da lunedì 15 giugno «con una tolleranza – spiegano il comandante dei Vigili Urbani Orazio Agosta e l’assessore all’ecologia Salvo Latino – di quindici giorni. Daremo il tempo ai cittadini di abituarsi al nuovo calendario, dopodiché inizieremo con i controlli e, se necessario, con le multe. Siamo però fiduciosi che non ci sarà bisogno di arrivare a tanto, perché già durante il primo esperimento con la raccolta differenziata i cittadini si sono dimostrati collaborativi e nel giro di un mese abbiamo registrato risultati davvero importanti».
Tra le novità del nuovo servizio la possibilità di utilizzare i sacchetti trasparenti come quelli utilizzati per la spesa, senza l’obbligo di acquisto da parte dei cittadini di buste di colore diverso in base alla tipologia di rifiuto, la reintroduzione della raccolta porta a porta di vetro e alluminio e la possibilità, per le famiglie con anziani e bambini che ne faranno richiesta esplicita all’ufficio ecologia, di ritirare ogni giorno pannoloni e pannolini.
«Siamo fiduciosi – ha dichiarato il sindaco – che i cittadini capiscano che fare la raccolta differenziata è importante sia per l’ambiente che per le tasche del contribuente, perchè meno soldi si pagano per il conferimento in discarica minore sarà l’importo della Tari. Nel 2013 la raccolta differenziata è arrivata al 48%, con una riduzione del costo di conferimento in discarica a 2200000 euro; durante il periodo di commissariamento, invece, la percentuale è scesa al 13% con i costi che sono lievitati a 3 milioni di euro l’anno».
Le nuove brochure saranno distribuite a tutti i cittadini entro venerdì 12, in modo da poter partire a pieno regime con la raccolta già dal mese di luglio.

Giovanna Alecci

Nessun commento

Lascia un commento