Riapre lo storico Bar Centrale di Piazza Garibaldi. Grazie Al centrale la...

Riapre lo storico Bar Centrale di Piazza Garibaldi. Grazie Al centrale la piazza ritorna a vivere!

3697
0
SHARE

La rivalutazione del centro storico, e in particolare quella della Piazza Garibaldi, è un argomento che i rosolinesi sentono sempre pronunciare da tutti. Metterla in pratica è qualcosa di complesso. Da qualche anno ormai le attività commerciali e la cittadinanza cercano di tirare fuori il buono che, a dispetto dell’assenza di aiuti concreti da parte dell’amministrazione, in realtà c’è e combatte. Nel nostro ultimo editoriale vi avevamo parlato di Estate Dei Rosolinesi, adesso vi parleremo di questa rivalutazione della Piazza  tramite la riapertura a sorpresa di un noto bar storico, il Bar Centrale, chiuso da circa 9 mesi, oggi chiamato Al Centrale. Riaperto lo scorso sabato 29 luglio, grazie alla personalità ambiziosa e visionaria di Corrado Galazzo, ex proprietario del Country Saloon, già in questi primi giorni ha ripopolato la piazza. “Guardando questa Chiesa, apprezzo la bellezza del nostro paese, che secondo me è poco valorizzato a differenza degli altri paesi linitrofi che riescono a sfruttare le proprie risorse, speriamo che le cose cambino. Io da parte mia posso dare il mio contributo organizzativo, e ci credo fermamente in questa valorizzazione del centro storico” – ci spiega Corrado, che si definisce “uno che ci crede”, e che cercherà in tutti i modi di ripopolare il centro oramai abbandonato da tutti. Ed è infatti così: sono queste iniziative a far penetrare il flusso turistico della zona, ma semplicemente il flusso delle persone, essendo il centro e Rosolini tutta  un punto nevralgico di collegamento tra diverse zone della città e per le città limitrofe. Fino ad oggi si è parlato solo di progetti e di lamentele, ora invece si parla di qualcosa di definitivo, grazie alle persone che come Corrado si spendono per ridare un’anima alla città. I motori quindi sono accesi e i progetti – e Al Centrale non mancheranno eventi, concerti, attività e attrattive, come ci preannuncia il titolare, – sono ormai in cantiere: riscoprire il patrimonio storico che questa zona : significa portare alla luce una storia sia antica che attuale, che è un dovere conoscere e vivere nel presente, un dovere che non dovrebbe essere solo dei Rosolinesi. A buon intenditore poche parole!

Vania Scarso

 

Nessun commento

Lascia un commento