Rintraccia chi ha gettato i rifiuti per strada e lo denuncia. A...

Rintraccia chi ha gettato i rifiuti per strada e lo denuncia. A Rosolini è “guerra” per la spazzatura

4951
0
SHARE

La segnalazione ci giunge da cittadini stanchi di vedere nei dintorni della propria residenza, sita in Contrada Timparossa, accumuli di rifiuti buttati dal passante di turno, trasformando la zona in un covo di discariche. Non è la prima volta che succede, ed è vergognoso come ancora non ci sia la cultura del senso civile e del decoro e pulizia urbane. “Trovare rifiuti abbandonati, quando è in corso una raccolta differenziata direttamente da casa, non ha senso -ci dicono-. Non ha senso il comportamento di alcune persone che in modo imperturbabile continuano a deturpare l’ambiente pensando che ci sia qualcuno che poi provvederà a pulire. Si tratta di gesti di inciviltà e mancanza di rispetto per l’ambiente, che offendono tutta la cittadinanza che ha a cuore la salvaguardia del territorio”. Ma stavolta il malcapitato di passaggio non la passerà liscia. Tra i propri rifiuti, ha lasciato una busta con su scritto il proprio nome.

Uno dei residenti della zona, ha rintracciato chi ha commesso questo atto vile ed irrispettoso nei confronti dell’ambiente, e l’ha denunciato alle Forze dell’Ordine. Le autorità competenti, già interessate all’inconveniente, stanno provvedendo a verbalizzare il tutto entrando in possesso di altro materiale che riconduce alla persona incivile che ha commesso il gesto. Il problema dell’abbandono dei rifiuti in strada si è accentuato nell’ultimo periodo con l’amministrazione comunale che ha avviato il ritiro dei rifiuti porta a porta su quasi tutto il territorio comunale. Sono stati eliminati tutti i cassonetti ma c’è chi, come riscontrato a Timparossa, pur di disfarsi dei propri rifiuti li deposita per strada. “È un caos -dicono alcuni cittadini di contrada Tagliati-. Anche qui hanno avviato la raccolta porta a porta eliminando i cassonetti. L’indomani, però, la gente ha continuato a depositare i rifiuti. Chi li toglierà adesso”. Dal Comune il responsabile Giuseppe Vindigni fa sapere: “Il servizio porta a porta è ormai esteso al 99% del territorio -dice-. Quelle poche famiglie che abitano in zone non servite dal porta a porta possono depositare i rifiuti nella zona di stoccaggio di contrada Perpetua rispettando rigorosamente il calendario della differenziata”. Sta di fatto che la spazzatura ha invaso nuovamente le nostre strade e come il caso di Timparossa dimostra, è iniziata la guerra tra cittadini “incazzati” e cittadini “indisciplinati”. Bisogna solo vedere se chi di dovere vuole continuare a guardare oppure far partire una seria azione di controllo.

Ferdinando Perricone

Vania Scarso

Nessun commento

Lascia un commento