Rosolini all’assalto del Rocca. Randazzo: “Domani voglio i tre punti”

Rosolini all’assalto del Rocca. Randazzo: “Domani voglio i tre punti”

1832
0
SHARE
il vice presidente del Città di Rosolini, Daniele Randazzo

Il vice presidente granata, Daniele Randazzo, sprona i suoi atleti in vista del delicato match che si svolgerà domani pomeriggio sul campo del Rocca di Caprileone con inizio alle 14,30. Il Città di Rosolini, reduce dalla valanga di gol ai danni del Torregrotta, vuole provare a cambiare il trand che li vede perdenti lontano dalle mura amiche. E domani è chiamato ad una prova di carattere.

“E’ una trasferta insidiosa perché il Rocca di Caprileone è in cerca dei tre punti per migliorare la propria classifica -dice Daniele Randazzo-. Da parte nostra dobbiamo cambiare il ruolino di marcia che ci vede perdenti fuori casa. Questo i ragazzi lo sanno e nel corso della settimana mister Orazio Trombatore ha preparato bene l’incontro”.

Migliore formazione tra le mura amiche, il cammino del Città di Rosolini fuori casa è da dimenticare se non fosse per il “lampo” iniziale nella prima giornata di campionato sul terreno di gioco dello Sport Club Palazzolo, partita vinta per 2 a 1. Adesso c’è il Rocca, avversario che vuole dimostrare di non meritare la penultima posizione in classifica.

“La squadra ha le potenzialità per fare bene –aggiunge Randazzo-, e lo si è visto non solo nelle partite in casa ma anche nelle trasferte in cui abbiamo perso solo per disattenzione. Per questo dobbiamo cercare di rimanere concentrati e non commettere errori. Bisogna partire con la mentalità vincente: è questo lo spirito giusto per affrontare la gara”.

Assente per infortunio sarà Walter Failla. Per il resto mister Trombatore potrà contare sulla rosa al completo. Scalpitano già il capocannoniere del torneo, Andrea Germano, e il fantasista Simone Melluzzo, così come Gigi Implatini che ha ormai recuperato dalla ferita alla testa rimediata ad Acireale. In difesa è pronto a non far passare nessuno il portiere Massimo Fornoni, sorretto dalla difesa con il capitano Emanuele Monaco, Danilo Ulma, Federico Brancato e Francesco Carbonaro, mentre a centrocampo Luigi Ricca, Giuseppe Martines e Adriano Di Dio sanno di dover macinare chilometri per permettere agli attaccanti di gonfiare la rete.

“Non importa chi partirà titolare –conclude Randazzo-. Mister Trombatore può contare su 18 giocatori tra cui il senegalese Mohamed Traore, Alberto Anania, Corrado Novembre, Giuseppe Errante e Alessandro Riela e nessuno di questi è una riserva. Sono tutti a disposizione del mister ma solo 11 possono andare in campo. Quindi domani siamo pronti per fare risultato anche fuori casa. Possiamo farcela, basta solo non commettere sbagli”.

Nessun commento

Lascia un commento