“Servire Rosolini” si sgretola: due consiglieri tolgono il sostegno al sindaco Calvo

“Servire Rosolini” si sgretola: due consiglieri tolgono il sostegno al sindaco Calvo

1846
0
SHARE
i consiglieri Franco Arangio e Carmelo Licitra

“Servire Rosolini” si sgretola, così come la maggioranza a sostegno del sindaco Corrado Calvo. I consiglieri comunali Franco Arangio e Carmelo Licitra, infatti, assieme ad altri esponenti politici, hanno lasciato il movimento e hanno deciso di “porre fine” all’appoggio alla squadra di governo. Ecco il documento integrale con la quale gli esponenti politici hanno ufficializzato la loro decisione: “Consapevoli del difficile momento politico-amministrativo che sta attraversando la nostra città, delle diverse sensibilità e vedute politiche all’interno del movimento “SERVIRE ROSOLINI” e dei problemi insorti nei rapporti con il Sindaco ing. Corrado Calvo, dopo un attento esame della crisi in atto, per il rispetto dovuto alla cittadinanza e di chi con noi fin dall’inizio ha condiviso questo percorso politico, noi sottoscritti abbiamo ritenuto, nostro malgrado, di porre fine all’esperienza iniziata all’interno del movimento “SERVIRE ROSOLINI” e di quella che ci ha visti coinvolti nella compagine del governo cittadino.
Questa decisione è stata assunta con sofferenza ma anche con determinazione, poiché riteniamo irrinunziabili i principi di collegialità, dialogo, rispetto del pensiero altrui e confronto, che rappresentano la base stessa della democrazia.
Noi sottoscritti crediamo, infatti , in una politica plurale e democratica che si sostanzia nel rispetto delle pari dignità di ciascuno, nella collegialità delle decisioni e nella condivisione dei percorsi politici amministrativi.
In un momento di crisi economica e sociale è necessario abbassare i toni polemici e strumentali, anteporre il bene comune agli interessi di parte e non considerare nemici gli avversari politici.
Noi continueremo ad essere parte propositiva della vita politica-amministrativa e vigileremo affinché ogni azione sia orientata al bene comune.
Chi ha a cuore questo nostro paese, lavori per trovare soluzioni praticabili in tutti i campi, senza sottrarsi al dovere di essere al servizio della comunità, come noi abbiamo fatto e faremo nell’interesse dei nostri concittadini.
Firmato: Franco Arangio, Antonino Armeri, Giuseppina Farieri, Giorgio Garofalo, Stefania Gennaro, Luigi Incatasciato, Carmelo Licitra, Vincenzo Micieli, Ginella Moncada, Salvatore Rizza”.

Nessun commento

Lascia un commento