Tiro al volo, medaglia di bronzo per il rosolinese Daniele Castiglia al...

Tiro al volo, medaglia di bronzo per il rosolinese Daniele Castiglia al VI Gran Mondiale Perazzi

2793
0
SHARE

Quando la tenacia, la costanza e la passione danno vita a un campione. È l’esempio del rosolinese Daniele Castiglia che, dopo solo due anni di pratica di tiro al volo, si è classificato al terzo posto di 3ª categoria al VI Gran Mondiale Perazzi. Nella tre giorni svoltasi al Trap Concaverde di Lonato del Garda da venerdì 14 a domenica 16 luglio – che ha visto la partecipazione di ben 648 atleti – il tiratore del TAV di Modica ha condotto una strepitosa gara, centrando 181 piattelli su 200. Un ottimo risultato che vale la medaglia di bronzo di categoria. Inoltre, al suo rientro a casa, Castiglia è stato contattato dal responsabile FITAV Sicilia per un’inaspettata convocazione: rappresentare la Sicilia come unico tiratore di 3ª categoria al Gran Premio delle Regioni, manifestazione che si svolgerà nel mese di settembre a Lonato del Garda.

«Questa mia passione è nata quasi per gioco due anni fa, e in questo breve periodo devo dire che le soddisfazioni sono state veramente tante – ha dichiarato Daniele Castiglia -. Dal mio esordio, lo scorso anno, al Gran Premio Beretta, a questo fantastico terzo posto conquistato in un torneo prestigioso a cui prendono parte tiratori di tutto il mondo. Un traguardo importante e molto ambito, dato il gran valore del montepremi di ben 80 mila euro, oltre al prestigioso fucile HT Perazzi che ho mancato per poco! Se sono salito sul podio – ha proseguito Castiglia – è grazie al buon allenamento, alla buona costanza, alla tenacia, e a una sana voglia di credere in se stessi! Per questo ringrazio il presidente del TAV di Modica, Paolo Moncada, i due fratelli Enrico e Lodovico, tutta la squadra con in testa il capitano Alberto Milone, nonché la mia famiglia e coloro i quali non smettono mai di credere in me!»

Giuseppe Gallato

Nessun commento

Lascia un commento