Venti studenti dalla Florida ospiti dell’Agriblea di Giorgio Agosta

Venti studenti dalla Florida ospiti dell’Agriblea di Giorgio Agosta

949
0
SHARE

Viaggio didattico in Sicilia per un gruppo di studenti della Florida che, giovedì 11 giugno, hanno fatto visita all’azienda agricola Agriblea di Giorgio Agosta.
Il gruppo era composto da 20 studenti dell’Università della Florida (USA), ragazzi e ragazze fra i 18 e i 22 anni, che studiano principalmente scienze dell’alimentazione e agraria, ma anche marketing, economia e commercio e psicologia. I ragazzi sono stati accompagnati dal loro docente Ph. D. Charles Sims dell’Università della Florida e dal docente Ph. D. Riccardo Lo Bianco del Dipartimento Scienze Agrari e Forestali dell’Università di Palermo, che dal 2008 organizza i viaggi studio degli studenti della Florida in Italia, per far conoscere loro le eccellenze enogastronomiche della nostra terra; l’Agriblea, in questa ottica, è stata scelta per il suo alto livello di qualità nei processi produttivi dei pomodori biologici essiccati al sole.

IMG_9114IMG_9115
Giorgio Agosta, durante la visita guidata, ha illustrato tutto il processo di produzione dei pomodori essiccati, dalla coltivazione al lavaggio, all’essiccatura fino al confezionamento del prodotto finito con modalità divrerse in base all’acquirente.
«Siamo molto felici di questa esperienza – hanno spiegato due studentesse, Nathalie e Logan – è incredibile per noi vedere un’azienda che metta così tanta attenzione nella qualità del prodotto e che si assicuri che tutto, dalla coltivazione alla lavorazione, venga fatto nel modo più naturale possibili». Soddisfatto della visita anche il professore Sims, secondo cui «questa è una grande occasione per i ragazzi: in Florida non esistono aziende agricole così legate al territorio, con una vision puntata sul biologico, e che abbia così tanti clienti anche all’estero».
Il gruppo, oltre a visitare altre aziende siciliane, si è spostato nell’Italia centro settentrionale per visitare altre aziende produttrici di prodotti d’eccellenza come il Grana Padano, il prosciutto San Daniele e il formaggio Asiago.

Giovanna Alecci

Nessun commento

Lascia un commento