Ad Ispica il M5S entra in consiglio comunale e non si apparenta:...

Ad Ispica il M5S entra in consiglio comunale e non si apparenta: “Chi ha causato il disastro non può essere la soluzione”

881
0
SHARE

Il MoVimento 5 Stelle Ispica entra in Consiglio Comunale
A pochi giorni dal risultato elettorale del primo turno ci sentiamo di esprimere tutta la nostra soddisfazione per un esito che ci ha resi felici e orgogliosi del lavoro svolto finora.
Ci siamo presentati a questa competizione elettorale da soli, perché non ci interessano le logiche di apporto voti e riteniamo che dare ai cittadini 18 candidati tra cui scegliere e non 100 sia un gesto di onestà e rispetto. Abbiamo candidato persone impegnate, oneste e pulite, cittadini e non mestieranti della politica, perché solo l’amore per questa città ci ha mosso, e non l’interesse personale. Abbiamo portato avanti il nostro programma, i nostri 102 punti frutto di immenso lavoro, perché come abbiamo sempre detto sono i programmi i veri contenuti delle competizioni elettorali. Abbiamo emanato un bando pubblico per la ricerca dei nostri assessori, e grazie a questo abbiamo individuato 4 eccellenze che erano pronte a mettere a disposizione della nostra comunità tutta la loro professionalità.
Tutto questo a culmine di tre anni di nostre azioni sul territorio, di denunce, di informazione ai cittadini, di fiato sul collo dell’amministrazione, di operazioni portate avanti senza paura, con l’obiettivo di alzare la consapevolezza della gente, e di conseguenza il livello della politica.
La nostra città si è riconosciuta in questo lavoro, e ci ha restituito un grande consenso, una enorme fiducia che abbiamo sperimentato per 1.258 volte, tante quante le preferenze andate a Gianluca Genovese. Abbiamo chiamato, Ispica ha risposto, e ci sentiamo di ringraziare non del consenso in sè, perché sarebbe inutilmente autoreferenziale, ma del segnale importantissimo dato: Ispica si è svegliata, e ora è vigile insieme a noi. Diremo tutto questo e ancora altro in occasione di un pubblico comizio che terremo nei prossimi giorni.
Per una evidente questione di approccio e di contenuti, dunque, non ci riconosciamo, nemmeno parzialmente, in nessuno dei due attuali candidati sindaco. Lo abbiamo detto tante volte nel corso dell’intensissimo maggio appena trascorso: chi ha causato i problemi della nostra città non può esserne la soluzione.
Sappiamo che il 14 e 15 giugno prossimi una scelta sarà fatta, e pertanto ci auguriamo che tutti gli elettori facciano le loro valutazioni. Per quanto ci riguarda, ci siamo già espressi quando dal palco abbiamo detto: “I vostri voti al MoVimento 5 Stelle non saranno mai spostati, scambiati o venduti al miglior offerente”. Così è e così sarà. Scelga ciascuno, liberamente, come votare.
Il nostro è un progetto che non si ferma con il risultato del primo turno. Ora siamo in Consiglio Comunale, e tutta la città, finalmente, entrerà con noi nelle stanze di Palazzo Bruno. Abbiamo intenzione di informare i cittadini di tutto quello che avviene al Comune, di come vengono spesi i loro soldi e con quali meccanismi. Abbiamo intenzione di portare in Consiglio Comunale i punti del nostro programma, e la città saprà cosa è stato votato e cosa no, e da chi. Abbiamo intenzione di rendere veramente pubblici tutti gli atti della vecchia e della prossima amministrazione, comprensivi di nomi e cifre. Gianluca Genovese sarà portavoce di tutti, e mostreremo a tutti cosa fa un consigliere che rappresenta realmente l’interesse dei cittadini.
Ci vediamo dopo il 16 giugno a Palazzo Bruno.
Gianni Monaco, Movimento 5 Stelle Ispica, Ufficio Comunicazione

Nessun commento

Lascia un commento