Grande successo per l’Evolution Fight: ottimi risultati per la Tinacria Team Muay...

Grande successo per l’Evolution Fight: ottimi risultati per la Tinacria Team Muay Thai di Rosolini

1356
0
SHARE

Se dovessimo descrivere l’Evolution Fight in poche, semplici parole, diremmo: forza, coraggio di crederci, passione e rispetto del gioco. Proprio così. A pochi giorni dalla conclusione del grande evento, sportivi e spettatori devono ancora riprendersi dalle grandi e forti emozioni. L’evento sportivo tanto atteso in Sicilia,  organizzato dalla “Trinacria Team Muay Thai” di Liliana Voicu e Bruno Botindari, è stato difatti palcoscenico di tanto spettacolo ed esultanza radunando, anno dopo anno, combattenti di ogni dove. Svoltasi lo scorso 29 luglio in Piazza Garibaldi, l’ottava edizione dell’Evolution Fight ha proposto una fight card ricca di sfide emozionanti, di tanti atleti e di tanto sano agonismo sportivo.

Ecco la classifica delle gare:

– Giorgio Minicuccio (Team Valeria Calabrese) vince contro De Caro salvatore (Team Eliseo Scarcella);

– Sofia Quattrocchi (Team Greco) alla pari con Michelle Sampognaro (Trinacria Team Muay Thai);  

–  Lilly La Malfa ( Team Pandolfino ) vince contro Sara Viera de Sousa ( Sandsak Muay Thai Lussemburgo);  

– Xiang Lin (Tinacria Team Muay Thai) vince contro Giancarlo Garaffo;

– Alessandro Novità (Tinacria Team Muay Thai) vince contro Luca Caponetto (Pantera Gym);

– Rotin Cristophere (Ying Yang Malta), vince contro Gino Corialano (The Brothers of fighting);

– Luca Guerrieri (Tinacria Team Muay Thai) vince contro Damiano Pafumi (Pitbull team);

– Daniele Gaeta (San Shou Thai Napoli) vince contro  Castagna Lorenzo (Team Raini Roma);

– Richie Addo (Team Mikenta Danimarca) vince contro Giuseppe de Francesco (El Dinamita Gym);

-Luca Lombardo Pitbull (PitBull Team) vince contro Clayton Desira (Ying Yang Malta).

Per la Fight code rules, titolo Italiano e selezione Oktagon Fight Code -65 kg :

– Salvatore Cicerone (Team Cupperi) vince contro Ismaele Bene ( Helios Team Lecce).

Per la Fight code rules Selezione Oktagon Donne -59kg

– Martine Michieletto (Fighting club Valle D’aosta) vince contro Alessia Greco (Team Casalino Lecce).

Per il K1 Titolo Mondiale WKU donne -50 kg:

– Valeria Calabrese (Trinacria Team Muay Thai) vince contro Paulina Maj ( Corio Team Polonia).

Per la Fight Code classe A -83 kg:

– Carmelo Santostefano (Trinacria Team Muay Thai ) vince contro Antonio Parlati( San Shou Thai Napoli).

 

 

 

Tante le gare, tanti gli atleti e tante le soddisfazioni dunque anche per il Team rosolinese che porta a casa diverse coppe. Gli organizzatori, nonché loro allenatori ringraziano tutti per le congratulazioni e le presenze ricevute: I nostri ragazzi sono stati tutti bravi. Michelle Sampognaro entra sempre di più nel contatto pieno e pareggia un match con un’ avversaria più alta. Lio Lin a forza di colpi duri vince il suo incontro dimostrando che tutto si può fare. Alessandro Novità e Luca Guerrieri anche se in maniera diversa, vincono e convincono, Luca dimostra la sua forza tecnica, Alessandro sempre più sicuro ci ha fatto vedere la sua voglia di prendersi il match con la loro padronanza sul ring. Valeria Calabrese ci fa vedere quello che già sapevamo, ovvero che il Ring é casa sua,vincendo il titolo mondiale WKU. Infine il nostro Carmelo Santostefano che pur dolorante per il problema al ginocchio, vince un match molto combattuto che lo ripaga per tutti i suoi sacrifici. – aggiungono Bruno e Liliana. – I doverosi ringraziamenti vanno al numerosissimo pubblico che fino alla fine ha riempito la piazza Garibaldi accogliendo con grande entusiasmo tutti gli atleti. Grazie a tutta la Trinacria Team. Grazie al drone man Cirmena Francesco Vincenza. Grazie al nostro ring anuncer Giuseppe Errante. Grazie Avemedia Solution, che con grande professionalità ci ha seguito tutta la serata. Grazie ai team presenti con i loro atleti per la massima collaborazione. Il ringraziamento più grande va ai nostri amici e agli sponsor. Adesso ci concentriamo per Evolution fight versione invernale – preannunciano e concludono i due.

Vania Scarso

Nessun commento

Lascia un commento