“Il cerchio di Gaia”, problematiche ambientali e nuove speranze

“Il cerchio di Gaia”, problematiche ambientali e nuove speranze

La conferenza si terrà sabato 30 maggio alle 18,30 in sala Cartia

754
0
SHARE
Grammenos Mastrojeni

“Il cerchio di Gaia: ambiente, conflitti, migrazioni e una nuova speranza”. È questo il titolo di un’importante conferenza sui problemi ambientali che si terrà sabato 30 maggio alle 18.30 nella sala Cartia del palazzo comunale di via Roma. Relatore unico e ospite d’eccezione è Grammenos Mastrojeni, diplomatico italiano, coordinatore per l’ecosostenibilità della Cooperazione allo Sviluppo e rappresentante in Italia del Climate Reality Project fondato dal premio Nobel Al Gore. Durante l’incontro, promosso dall’agenzia di promozione turistica East Sicily, verranno trattati alcuni temi fondamentali per la problematica ambientale, come le conseguenze della mancanza di tutela ambientale che, secondo le stime dell’Onu, ci ha portato oggi sulla soglia di una fase catastrofica con guerre, carestie ed estinzioni di massa. “L’alternativa di Grammenos Mastrojeni a questo quadro catastrofico – spiega Alessandra Brafa, Ceo & Founder di East Sicily- è la tutela dell’ambiente e la comprensione del legame indissolubile tra tutti gli esseri umani, destino condiviso con il nostro pianeta. Quest’incontro nasce dal desiderio di sensibilizzare i cittadini a una maggiore responsabilità verso i problemi ambientali, al fine di promuovere cambiamenti negli atteggiamenti e nei comportamenti individuali e collettivi”.

Giovanna Alecci

Nessun commento

Lascia un commento