8 Marzo: L’Ipaa incontra le donne.

429
- Pubblicità -

“La donna e il lavoro”: questo il titolo della conferenza di ieri, 8 marzo, svoltasi all’Istituto P.Calleri di Rosolini.

- Pubblicità -

Organizzatrice la professoressa Gigliola Moretti che ha scelto di invitare donne di spicco del nostro territorio che hanno saputo perfettamente conciliare vita privata e professionale.

Tra queste: la professoressa Ignazia Iemmolo Portelli, da sempre impegnata nel sociale e attenta ai fenomeni culturali, sociali e politici; l’Avvocato Giovanna Calvo, oggi giudice del Tribunale Ecclesiastico Diocesano di Noto che ha portato la “femminilità” in un ambiente prettamente maschile; la giovanissima Dottoressa Anita Latino, fondatrice del centro Paideia e l’altrettanto giovane imprenditrice Anna Azzaro, proprietaria del ristorante l’Antica Macina.

“Non c’è cosa più bella – dichiara la Dott.ssa Latino- di tornare a casa soddisfatte della propria professione e di nutrire, per questa, amore e passione”.

Solo una donna riesce a calarsi in tanti ruoli: figlia, moglie, madre e professionista.

Grandi donne che tra cultura, ambizione e coraggio hanno scelto di non accontentarsi.

Essere donna che “conta” è per loro, e per tutti, motivo di orgoglio specie in una società in cui vecchi pregiudizi e sessismo sono ancora all’ordine del giorno.

 

Enrica Odierna

- Pubblicità -