Adozioni a distanza: l’11 maggio serata teatrale promossa dal Movimento Famiglie Rosolini

98
- Pubblicità a pagamento -

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dell’Associazione di Solidarietà Familiare e Sociale “Movimento Famiglie Rosolini” sulla XX Edizione della serata teatrale dedicata alle adozioni a distanza. Di seguito il testo della nota.

È fissata per sabato 11 maggio 2019 la serata delle Adozioni a Distanza, giunta alla XX edizione, organizzata dal Movimento Famiglie Nuove di Rosolini e dalla Commissione cittadina per la pastorale familiare con il patrocinio del Comune di Rosolini e con l’apporto di diversi contributi di sponsor. Per l’occasione sul palcoscenico dell’Auditorium Attilio del Buono salirà la compagnia teatrale “Gli amici del teatro” di Chiaramonte Gulfi con “U ruppu ra cravatta”: commedia brillante in tre atti di Alfredo Danese.

Pubblicità a Pagamento

L’iniziativa si propone di conciliare arte, solidarietà, cultura e divertimento. Una serata che intreccia le adozioni a distanza con l’intrattenimento teatrale per sensibilizzare l’opinione pubblica e proporre solidarietà.

Sono diversi i Paesi nei quali i bambini vivono, ancora oggi, in situazioni di emergenza umanitaria. Il sostegno a distanza attuato da Famiglie Nuove assicura a un numero sempre maggiore di bambini il diritto di crescere nella propria famiglia e nella propria terra, mettendo in atto programmi educativi, cure e prevenzione sanitaria, adeguata alimentazione, sostegno alla famiglia.

Oggi Famiglie Nuove ha al suo attivo 102 progetti per l’infanzia svantaggiata in 55 Paesi del mondo, raggiungendo oltre 18.600 minori. Progetti attivi sia nei quartieri degradati delle metropoli sudamericane o asiatiche, come nei riarsi villaggi africani. Lo sviluppo umano e sociale che ne consegue è frutto di un attento studio della realtà locale, condiviso dalle persone del posto e gestito nello spirito dell’autopromozione. Una grande ondata di solidarietà, dunque, segno che la cultura del dono, radice della fratellanza universale, sta diventando sempre più patrimonio comune.

 I referenti cittadini 
Massimo Micieli – Giarratana Giuseppina

 

- Pubblicità a pagamento -