Anche a Rosolini Sinistra Italiana lancia una raccolta firme a sostegno di una patrimoniale sulle grandi ricchezze

Anche a Rosolini Sinistra Italiana lancia una raccolta firme a sostegno di una patrimoniale sulle grandi ricchezze

[adrotate banner=”10″]

FONTE: COMUNICATO STAMPA SINISTRA ITALIANA ROSOLINI

Sono stati depositati stamane presso gli uffici comunali di via Roma 2, i fogli con le firme raccolte per il progetto di legge di iniziativa popolare ai sensi dell’articolo 71, secondo comma, della Costituzione e della legge 25 maggio 1970, n. 352.

[adrotate banner=”20″]

Si tratta dell’istituzione di un’imposta ordinaria sostitutiva sui grandi patrimoni, meglio nota come Patrimoniale.

A promuovere l’iniziativa, il circolo rosolinese di Sinistra Italiana con in testa il segretario Dott. Corrado Fioretti.

[adrotate banner=”25″]

In presenza dell’ufficiale comunale sono state vidimate e certificate, e adesso verranno consegnate alla direzione nazionale del partito per essere portate in Parlamento. In Italia l’1% più abbiente possiede il 25% della ricchezza complessiva, mentre il 60% più povero si deve accontentare del 15%. Si tratta di una differenza abissale nel rapporto con la proprietà, che si riflette in una Società scissa fra chi gode di privilegi e opportunità senza precedenti, e chi invece non riesce nemmeno a godere di quelli che dovrebbero essere i beni costituzionalmente garantiti.

[adrotate banner=”31″]

Milioni di persone sono infatti esclusi di fatto dall’accesso alla casa, all’istruzione, alle cure sanitarie, persino ad una alimentazione sufficiente. La stagione della pandemia ha infatti ulteriormente allargato la forbice fra pochi che erano già ricchi e ha visto crescere sensibilmente il proprio patrimonio e milioni di italiani, specie al sud, che hanno attraversato una lunga fase di disoccupazione, cassa integrazione, sospensione o perdita delle proprie attività. Riteniamo quindi sia giunto il momento di un riequilibrio, che alleggerisca il carico fiscale sui ceti bassi e medi, mentre chiede di più alla ristretta minoranza che ha concentrato nelle sue mani quasi la metà della ricchezza nazionale.

[adrotate banner=”32″]

Questa legge interviene quindi cancellando le imposte patrimoniali esistenti sulle persone fisiche, ovvero IMU, imposta di bollo sui dossier titoli e sui conti correnti, e introducendo un’imposta unica e progressiva, con franchigia di 500.000 euro.

La nostra proposta chiede in conclusione un contributo ordinario alla minoranza più ricca del paese, per garantire a tutti i nostri concittadini migliori condizioni di accesso a beni e servizi essenziali e il pieno godimento dei propri diritti costituzionali. È il momento giusto per andare in questa direzione.

[adrotate banner=”33″]

 SINISTRA ITALIANA ROSOLINI

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )