Asilo nido, il sindaco Calvo: “Il Comune di Noto non ha inviato ancora le fatture del 2017”

1832
- Pubblicità a pagamento -

Quello che afferma Piazza Civica “è tutta fuffa”, che sarebbe stata messa ad arte “da un gruppo di disperati che non avendo argomenti seri si inventano bugie”.

Pubblicità a Pagamento

Il sindaco Corrado Calvo risponde alla questione “Asilo Nido” sollevata dal movimento politico Piazza Civica circa la sospensione del servizio che avverrà il 23 maggio prossimo. Inoltre Calvo risponde sul mancato pagamento alle operatrici che, secondo Piazza Civica, sarebbe stato derivato da una “mancata progettualità” dell’amministrazione rosolinese.

“Il Comune di Rosolini ha anticipato le somme per il servizio dal mese di maggio al mese di dicembre 2016 –ha detto il sindaco Calvo-. Per il 2017 aspettiamo ancora che il Comune di Noto, capofila, ci invii le fatture de “La Garderie” per poterle liquidare. Espletato questo adempimento si concluderà il servizio”.

Quindi dopo il 23 maggio non è prevista nessuna proroga. “Il Comune di Noto ha inteso effettuare una proroga fino al 15 giugno –aggiunge Calvo-, perché il servizio scade ad aprile. Visto che il nostro servizio scade il 23 maggio non abbiamo necessità di prorogare”.

Sotto il video della risposta del sindaco Corrado Calvo

- Pubblicità a pagamento -