Avis, donano sangue nel giorno del loro compleanno: “Un regalo per gli altri”

518
- Pubblicità a pagamento -

A furia di sentirsi ripetere che la donazione del sangue è “un piccolo gesto che vale un grande regalo”, i donatori dell’Avis comunale di Rosolini, se ne sono convinti. A testimoniarlo il fatto che anche nel giorno del compleanno, in cui i regali si dovrebbero ricevere, molti di loro, festeggiano donando agli altri.

Pubblicità a Pagamento

È il caso di Giovanni Calleri, che ha scelto proprio il giorno del suo compleanno per festeggiare anche la 100esima donazione. Allo stesso modo, e nello stesso posto, anche Vincenzo Amato, volontario Avis e donatore di lungo corso, ha voluto festeggiare il suo 71esimo compleanno, con quella che suo malgrado, sarà la sua ultima donazione. Insomma, l’Avis è una grande famiglia e come in tutte le famiglie che si rispettino, certe ricorrenze vanno festeggiate insieme, ricordandosi magari che il regalo più bello è il sorriso di chi ci sta intorno. Quel sorriso per il quale, delle volte, basta un piccolo gesto. Proprio come quello della donazione del sangue.

Giuseppe Errante

- Pubblicità a pagamento -