“C’è stato un errore tecnico”, ridotte del 20% le indennità del sindaco, giunta e presidente del consiglio

837
- Pubblicità a pagamento -

Sarà ridotta anche nel 2019 del 20% l’indennità del sindaco Pippo Incatasciato che riguarderà, a cascata, anche tutte le altre indennità di assessori e presidente del consiglio.

Pubblicità a Pagamento

La delibera di giunta comunale numero 92 del 5 giugno scorso con la quale venivano riconfermate le indennità spettanti al sindaco, vice sindaco, assessori e presidente del consiglio (seduta alla quale erano assenti sia il sindaco Pippo Incatasciato che l’assessore Carmelo Di Stefano), infatti, è stata integrata ieri con un’altra deliberazione, la numero 97 del 19 giugno 2019, con la quale è stata inserita la diminuzione del 20% sottoscritta da tutta la giunta comunale.

Nella deliberazione si legge che “per mero errore tecnico nella delibera del 5 giugno non è stata riproposta per il 2019 la riduzione dell’indennità del 20% così come assunta nella deliberazione 155 del 4/12/2018”.

Con la riduzione del 20% l’indennità del sindaco passa quindi da 2.928 euro lordi a 2.342,40 euro lordi al mese, e, a cascata, saranno ridotte tutte le altre indennità.

- Pubblicità a pagamento -