Coronavirus – Lettera di ringranziamento della rosolinese Tina Cataudella agli operatori ecologici

230
- Pubblicità a pagamento -

Sono giorni difficili, di paura, sconforto, incertezza, ma c’è una luce in fondo al tunnel che tutti riusciamo a vedere e percepire: quella emanata da chi, in questa “guerra”, si trova in prima linea per combattere un nemico tanto spietato come il Coronavirus. Medici, paramedici, forze dell’Ordine e anche operatori ecologici che, come sempre, continuano a svolgere il loro lavoro quotidiano in barba a ogni rischio e pericolo. La rosolinese Tina Cataudella, ha voluto ringraziarli con emozionanti parole.

Pubblicità a Pagamento

Di seguito la sua lettera che riceviamo e pubblichiamo integralmente:

I nostri ringraziamenti di cuore vanno sicuramente a tutti coloro che stanno lavorando in prima linea per combattere questo male e si prendono cura dei malati.
Oltre ad essi ci sono i carabinieri, i vigili e tanti altri che stanno facendo del loro meglio per mettere il nostro paese in sicurezza e incoraggiare quante più persone a restare a casa.

Come mamma, moglie e casalinga mi sento anche ti ringraziare i nostri Operatori ecologici che ogni mattina svolgono regolarmente e al meglio il loro lavoro. Concorderete con me nel dire che stiamo producendo molta più immondizia del solito. Grazie a loro abbiamo le strade pulite e sgombri da rifiuti. Quindi grazie anche a voi”.

- Pubblicità a pagamento -