Crisi politica a Rosolini, Giuca: “Non è tempo per mozioni di sfiducia, ma…”

Crisi politica a Rosolini, Giuca: “Non è tempo per mozioni di sfiducia, ma…”

“Il Pd non vuole la mozione di sfiducia al sindaco Pippo Incatasciato. Non possiamo perdere tempo a fare sfiducie quando invece c’è da programmare bene la spesa dei soldi che arriveranno ai Comuni con il recovery fund. È anche vero che il Pd non ritornerà a sostenere questa amministrazione se non ci sarà una maggioranza in consiglio comunale”.

Crisi politica in “stallo” a Rosolini. Mentre il sindaco Pippo Incatasciato ha diramato ieri una nota sindacale in cui ha annunciato la riapertura del dialogo con le forze della “prima ora” con il chiaro obiettivo di ripristinare una maggioranza in consiglio comunale, a ribadire la posizione del Pd è l’ex sindaco Giovanni Giuca.

[adrotate banner= “10”]

“È necessario che il sindaco Pippo Incatasciato ritorni su suoi passi -continua Giovanni Giuca-, e noi saremo i primi disponibili a riprendere la collaborazione. Perchè non è il momento di sfasciare, ma di costruire. E il sindaco fino ad oggi si è impegnato a sfasciare. Ora deve ricostruire, ricucire i rapporti con le forze politiche che l’hanno sostenuto per formare una maggioranza in consiglio comunale. Altrimenti sarà inutile ritornare in giunta”.

E se da una parte non è il “momento di sfasciare” Giuca è chiaro: “Nel caso in cui non si dovessero trovare i numeri per governare bene siamo pronti a rivedere anche la nostra posizione sulla mozione di sfiducia. Il sindaco ha creato questa situazione che abbiamo già definito di “stupidità politica”, solo per favorire “4 amici al bar”. Adesso deve risolvere al più presto questa crisi perchè c’è tanto lavoro da fare. E bisogna essere celeri”.

[adrotate banner= “20”]

Adesso spetta quindi al sindaco Pippo Incatasciato a cercare di ricucire i rapporti che sembrano ormai difficilmente recuperabili. E ieri sera la prima riunione si è conclusa con un “nulla di fatto”. Dovevano incontrarsi gli esponenti politici della “prima ora”, ma ad essere presenti erano solo le forze che stanno sostenendo il sindaco e il Pd. Giovanni Spadola, Annamaria Cataudella e Luigi Calvo sono stati assenti “giustificati” in quanto avevano già programmato una riunione con l’opposizione. Insomma, si continua a temporeggiare.

[adrotate banner= “25”]

“È chiaro che il perdurare di questa situazione non è un beneficio per la città -conclude Giovanni Giuca-. Nel caso il sindaco non ricostruirà i rapporti e trovare una solida maggioranza, saremo anche pronti a ridiscutere la nostra posizione sulla mozione di sfiducia”.

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )