Dipendenti dell’ex Provincia senza stipendi, Gennuso denuncia le inadempienze del Libero Consorzio di Siracusa

919
- Pubblicità a pagamento -

“Sono senza stipendi da tre mesi i 600 dipendenti dell’ex Provincia regionale di Siracusa. Tutto questo costituisce un allarme sociale e nonostante gli sforzi dei sindacati, la situazione rimane drammatica”. A denunciare le inadempienze del Libero Consorzio di Siracusa, è il parlamentare all’Ars, Pippo Gennuso. “Tutto questo -dichiara il deputato- è il risultato di una riforma voluta dal governo Crocetta che è solo raffazzonata. È stata fatta più per attirare, come sempre, clamore mediatico, anziché strutturarla per abbattere i costi della politica e migliorare i servizi. Non è tollerabile che padri e madri di famiglie oggi vivono nel disagio più assoluto, perché senza stipendi. Intervenga il prefetto di Siracusa sia nei confronti del commissario  dell’Ente, che del presidente della Regione. Una situazione del genere può sfociare in un conflitto sociale del quale nessuno può prevedere gli sviluppi. Anche per questa situazione, così come ho fatto per l’autostrada Siracusa-Gela, sono pronto a incatenarmi sotto il palazzo dell’ex Provincia”.

- Pubblicità a pagamento -