Domani allerta “Arancione”, il sindaco invita alla “prudenza”. Le scuole rimangono aperte

Domani allerta “Arancione”, il sindaco invita alla “prudenza”. Le scuole rimangono aperte

Il 10 novembre il meteo ritorna a livelli di “Allerta”. La protezione civile regionale ha infatti diramato un bollettino di allerta “Arancione”, per tutta la giornata di domani. Nessun accenno alla chiusura di scuole, quindi gli istituti rimarranno regolarmente aperti.

Il sindaco Giovanni Spadola, di concerto con la protezione civile comunale, ha diramato un comunicato con la quale avverte di “evitare, in caso di pioggia torrenziali e persistenti, l’esposizione a potenziali pericoli in particolare:

  • di evitare di transitare in V.le Paolo Orsi (ex S.S. 115), in prossimità delle rotonde e degli innesti di Via Cav. Marina, Via Eloro, Via Bellini, Via Ronchi e ponte su Vallone Ristallo, nonché sulla S.P. Rosolini-Pachino in corrispondenza del cavalcavia autostradale e del sottopasso della strada comunale Tagliati;
  • di presentare particolare attenzione allorchè si transiti sulla ex strada consorziale Ristallo-Masicugno, in prossimità dell’area attendamenti e containers di protezione civile, causa la possibilità di allagamento della sede stradale.
  • di non mettere in funzione apparecchi elettrici bagnati;
  • staccare la corrente nei locali minacciati dall’acqua;
  • se l’acqua presente odori o colori dubbi non berla;
  • non chiamare le autorità se non per esigenze gravi;
  • evitare i comportamenti a rischio: prestare attenzione alle condizioni del tempo;
  • evitare di stare all’aperto al verificarsi di temporali, forti raffiche di vento o grandinate;
  • evitare di usare l’automobile e di mettersi in viaggio se non strettamente necessario;
  • se si è in viaggio e ci si rende conto che la precipitazione è molto violenta è consigliabile fermarsi e trovare riparo nello stabile più vicino e sicuro;
  • di usare la massima prudenza nella guida riducendo la velocità e aumentando le distanze di sicurezza;
  • non transitare o sostare lungo gli argini dei corsi d’acqua sopra ponti o passerelle.

Il sindaco si riserva di comunicare tempestivamente ulteriori provvedimenti che possano rendersi necessarie in relazione al mutare delle previsioni metereologiche.

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )