Figlio tenta il suicidio dopo una lite col padre. I Carabinieri lo salvano

3298
- Pubblicità -

Nella serata di ieri, 17 luglio, i Carabinieri della Stazione di Rosolini, impegnati in servizio di controllo del territorio, sono intervenuti a seguito della segnalazione di una lite in famiglia in una delle vie del centro.

- Pubblicità -

Nella circostanza, l’accesa lite, avvenuta tra padre e figlio, scaturita per futili motivi, veniva risolta solo dall’intervento dei Carabinieri. Al termine dell’alterco il giovane, scosso dalla vicenda e dal litigio col proprio padre, sarebbe corso verso il balcone dell’abitazione con l’intento di lanciarsi nel vuoto dalla casa sita al terzo piano dello stabile. Solo l’intervento dei militari ha evitato tragedia. Una volta che si sono resi conto dell’intento del giovane, sono riusciti a bloccare prontamente il ragazzo appena prima che potesse compiere il folle gesto e scongiurato più gravi conseguenze.

Fonte: Comunicato stampa Carabinieri nucleo della Provincia di Siracusa 

- Pubblicità -