“Forza Rosolini” ribadisce la propria identità politica “per essere parte attiva della macchina amministrativa”

641
Il consigliere Luigi Calvo di "Forza Rosolini"
- Pubblicità a pagamento -

“Da quanto appreso nel comunicato stampa della consigliera Cataudella, il movimento “Forza Rosolini” vuole sottolineare la vicinanza al sindaco, con la clausola che ci siamo posti dal primo giorno: “quella del votare riflettendo sapientemente dopo aver analizzato la proposta, ciò che di proficuo ci fosse per la città”. L’alzata di mano del consigliere Calvo come altrettanto quella della Cataudella non corrisponde ad una prerogativa di maggioranza, ma alla condivisione delle molteplici scelte che si sono adottate per la città in questi mesi”.

Pubblicità a Pagamento

Dopo la consigliera Annamaria Cataudella, che nei giorni scorsi aveva chiesto un “azzeramento di giunta per rilanciare l’azione Amministrativa” (azzeramento che in realtà non c’è stato visto che si è proceduto solamente ad un mini rimpasto con la nomina del 5° assessore Paola Gambuzza di “Insieme per Rosolini” e di Antonino Floriddia del Pd al posto della dimissionaria Concetta Guarino), è il consigliere Luigi Calvo e il gruppo direttivo di  Forza Rosolini, ad intervenire con una nota stampa per sottolineare la direzione politica del gruppo (di cui è espressione anche la Cataudella), e per rimarcare la propria identità politica.

“Ricordiamo agli amici lettori del Corriere -dice Luigi Calvo-, che la scissione con Piazza Civica è un ritorno alle origini pre-elettorali in quanto, Forza Rosolini è un movimento sub-aggregato alla coalizione di Pippo Incatasciato sindaco e dal primo giorno ha messo davanti ai propri ideali l’interesse del cittadino. Nessuna scissione è avvenuta per sopraggiunti motivi di spartizione politica, ma solo ed esclusivamente per la necessità di avere una propria identità all’interno della maggioranza. Oggi il gruppo Forza Rosolini vuole essere parte attiva e proficua di una macchina amministrativa da cui il cittadino attende risposte. Il nostro intento sarà sempre quello di dar voce a chi voce non ha, essendo garanti della fiducia dataci rimanendo sempre vigili sull’operato amministrativo in città”.

E poi conclude: “Auguro ai nuovi assessori di espletare al meglio quelle che sono le loro competenze, analizzando attentamente ogni tematica cercando di trovare nell’immediato delle risposte. In virtù di tutto questo il gruppo “Forza Rosolini” è a completa disposizione per lo snellimento del lavoro di tali incarichi, che implicano responsabilità, moralità e senso etico del fare!”.

- Pubblicità a pagamento -