Furto al Centro Comunale di Raccolta, rubato il sistema di videosorveglianza

Furto al Centro Comunale di Raccolta, rubato il sistema di videosorveglianza

Nell’immagine in evidenza: Antonino Carnemolla (impresa che ha installato le telecamere) e Saverio Meli (Responsabile del Procedimento)

[adrotate banner=”10″]

Aperti i cancelli, questa mattina, l’amara scoperta al Centro Comunale di Raccolta di Rosolini da parte degli operatori della Igm Rifiuti Industriali.

[adrotate banner=”20″]

Pali a terra, bulloni staccati e niente più sistema di videosorveglianza. Rubate infatti tutte le 6 telecamere, ancora inattive, che erano installate solo qualche mese fa a completamento dell’intero progetto. La mancanza di allaccio di energia elettrica però, non aveva ancora permesso di metterle in funzione rendendo agevole il furto.

Nuove di zecca, e ancora inutilizzate, le telecamere sono state rubate con lavoro di estrema precisione e chi ha agito è stato sicuramente un esperto. Sono stati smontati i bulloni che tenevano i pali (su cui erano installate le telecamere) ben ancorati al suolo e al muro e, inclinandoli, è stato agevolato il lavoro di smontaggio. In uno dei pali però un lavoro ancora più preciso: il palo è rimasto ben ancorato a terra ma tagliato con al centro con la precisione che solo un attrezzo di lavoro specifico come la filiera può garantire.

Taglio di precisione effettuato probabilmente con una filiera

Ad accorgersi del furto stamattina è stata la ditta dei rifiuti che si è recata sul luogo e ha subito avvisato il Responsabile Unico del Procedimento Saverio Meli che a sua volta ha allertato l’impresa Carnemolla,- che ha installato le telecamere qualche mese fa- per raggiungere i Carabinieri a seguito di un preciso sopralluogo. Le indagini sono adesso in corso.

[adrotate banner=”25″]

Negli ultimi mesi, in attesa dell’allaccio dell’energia elettrica, tutte le attrezzature del Centro Comunale di Raccolta erano state trasferite in un deposito proprio per evitare furti in attesa dell’apertura.  L’accaduto di questa notte ha purtroppo confermato questo alto rischio e per fortuna le attrezzature non sono ad oggi ancora state trasferite dal deposito alla struttura comunale.

 

CATEGORIE
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )